Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

Nelle giornate del 9 e 10 febbraio a Milano, nell’ambito di UNIMEI, si è svolto un focus sullo stato di attuazione delle direttive europee relative alla costituzione dei Comitati Aziendali Europei nelle Media Companies con più di 1000 dipendenti in ambito comunitario e 150 in almeno due stati membri.

L’incontro ha coinvolto i delegati di Bertelsmann/RTL, Canal Plus Vivendi, Kinepolis, Mediaset, Sky con varie Organizzazioni Sindacali del settore. La delegazione SLC, particolarmente nutrita, era composta oltre che dalla struttura nazionale di riferimento anche da componenti di SLC dei territori interessati (Roma e Milano) e dalle RSU sia di Sky che Mediaset.

L’incontro è stato articolato in una prima fase seminariale, dove sono state illustrate le normative europee vigenti in materia, le posizioni della Commissione Europea, quella della CES e di UNI, mentre in una seconda fase si è entrati nel merito delle singole Aziende analizzando il livello di sindacalizzazione presente in ognuna.

L’approfondita discussione che ha caratterizzato le due giornate di lavori ha evidenziato una realtà assai diversificata, non solo tra i diversi Gruppi Societari coinvolti, ma anche tra i diversi insediamenti nazionali all’interno di ciascun Gruppo. Da qui la necessità, non più rinviabile, di avviare iniziative utili alla costituzione di Organismi di rappresentanza a livello internazionale, là dove non sono presenti e rafforzare i CAE dove sono già stati costituiti.

Al fine di procedere, caso per caso, con degli interventi mirati a seconda del grado di problemi da affrontare,  si è deciso quanto segue:

  • per il gruppo Mediaset, di sollecitare formalmente l’azienda a riattivare il CAE, già istituito, adeguando compiti e funzioni alle nuove direttive;
  • per Sky e Kinepolis di attivate forme di collegamento dal basso, tra le diverse realtà nazionali e transnazionali, con forum di lavoratori che esercitino pressione sulle Aziende per ottenere la disponibilità, finora negata, ad aderire alle direttive europee sulla materia;
  • per Vivendi e RTL di attivare, attraverso specifici incontri con il Gruppo, l’adeguamento del CAE, costituito nel 1995, alle recenti direttive comunitarie.

Prima di chiudere è stato previsto, nel mese di Maggio, un altro incontro per fare un bilancio dell’attività svolta e per ipotizzare un successivo follow-up. A questo prossimo appuntamento saranno invitati anche rappresentanti Aziendali per ottenere da ciascuno di essi i riscontri sulle richieste che saranno avanzate.

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

UNI Work-Life Management Fortnight

  24 Ottobre 2013
Welcome to the second UNI Global Union Work-Life Management fortnight of action. In this step-by-step guide we explain why work-life management is an important issue and what trade unions can do to get involved in transforming paper polices into real practice that w...

Decent pay for professionals - Call Centre Action Month begins

  30 Settembre 2013
Low wages and poor working conditions in call centers are failing to reflect the number of university educated and skilled professionals working in the industry, a new report finds. Answer the Call: Raising wages and professionalism in call centres, released by UNI...

Politiche europee: la 5° Summer School del PERC/ITUC

  26 Settembre 2013
Nelle giornate del 18 e 19 ottobre u.s. a Bruxelles si è tenuta la 5° edizione della Summer School, organizzata dal PERC (pan-european trade union council) e dedicata quest'anno ai temi della difesa e all'incremento della presenza del sindacato nei luoghi di lavoro...

Germania: CGIL, sia europeista e solidale

  23 Settembre 2013
“Il percorso verso la costruzione della dimensione sociale e politica dell'Ue ha bisogno di una Germania europeista e solidale, pronta a dare il proprio contributo per risolvere il drammatico problema che ha oggi di fronte a sé l'Europa: la disoccupazione giovanile”...

Inaugurata l'Alleanza europea per l'apprendistato

  3 Luglio 2013
I Commissari europei Androulla Vassiliou (Istruzione, cultura, multilinguismo e gioventù) e László Andor (Occupazione, affari sociali e inclusione) hanno inaugurato - a Lipsia (in Germania) - l’Alleanza europea per l'apprendistato. L’Alleanza promuove misure che sar...