8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Le Organizzazioni sindacali SLC CGIL e FeLSA CISL hanno impugnato presso il TAR il recente decreto del Ministero dei beni e della attività culturali e del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che disciplina la materia del diritto connesso al diritto d’autore, in particolare sulla disciplina relativa al diritto sui fonogrammi. In sostanza la nuova norma dispone che le somme relative ai diritti non esercitati dagli artisti, non vengano più destinate a fini di promozione, formazione, sostegno professionale degli artisti interpreti o esecutori, ma vengano distribuite agli artisti che sono già stati individuati come aventi diritto ad un compenso. In sostanza si toglie il diritto ad ottenere almeno percorsi di sostegno alla propria professionalità ai numerosi artisti che operano nel settore, magari senza grande notorietà. Questa riduzione di tutele incide profondamente, perché il mondo della musica gode in Italia di pochissime tutele. Dalla mancanza di leggi quadro, a disposizioni in materia previdenziale che rendono impossibile per la maggior parte degli artisti il raggiungimento di condizioni accettabili quando non possono più lavorare. Per non parlare di altri diritti, quali la maternità, la malattia, la copertura per i periodi di non lavoro. La crisi peraltro incide profondamente anche in questo settore, e non è raro vedere musicisti di qualità che faticano a trovare occasioni di lavoro. E’ davvero incomprensibile che si sia voluto togliere al settore quella che è davvero una delle poche tutele per la professionalità. Forse si è voluto colpire un mondo che fa fatica a trovare spazio mediatico per quanto riguarda le proprie difficoltà e che non si sa aggregare, ma proprio per questo SLC CGIL e FeLSA CISL hanno voluto dare un forte segnale di attenzione a questi artisti.

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Sport. Un futuro di diritti

  10 Giugno 2020   sport
Per i Lavoratori e le lavoratrici dello sport è arrivato il momento di passare dall’emergenza al diritto Arrivano i 600 € anche a chi non li aveva ancora ricevuti Nei prossimi giorni tutti coloro che hanno fatto domanda per il “Bonus collaboratori sportivi” a mar...

Comunicato unitario Siae. Istituti cancellati?

  10 Giugno 2020   siae
ISTITUTI CANCELLATI ? Apprendiamo dalla busta paga di oggi 10 giugno che la SIAE non ha corrisposto ai lavoratori interessati l’indennità turni relativa al mese di maggio, indipendentemente dalle modalità del lavoro prestato, e come se non bastasse, ha addirittura...

Nota CIGD società di calcio professionistiche.

  5 Giugno 2020   sport produzione culturale
Alle Strutture Territoriali Slc Cgil Area Produzione Culturale - Sport Oggetto: Richieste CIGD società di calcio professionistiche. Care compagne e cari compagni, Ci giungono segnalazioni per richieste di cassa integrazione in deroga da parte di società di calc...

Nasce il Coordinamento Nazionale Tecnici dello Spettacolo dal Vivo

  27 Maggio 2020   Spettacolo produzione culturale
COMUNICATO Ieri, 26 maggio 2020, si è insediato il primo Coordinamento nazionale Tecnici dello spettacolo dal vivo della SLC CGIL. Questi professionisti sono una componente fondamentale dello spettacolo dal vivo, hanno particolari tipologie contrattuali che rendo...

Cineaudiovisivo. Siglato protocollo ripresa in sicurezza

Roma, 27 maggio 2020 SIGLATO PROTOCOLLO SANITARIO PER I LAVORATORI, GLI ARTISTI, GLI AUTORI SUL SET PER LA RIPRESA IN SICUREZZA DELLA PRODUZIONE CINEAUDIOVISIVA Le organizzazioni dei lavoratori, degli artisti, delle imprese di produzione cineaudiovisiva, deg...

Nota Slc e Nidil sul decreto Rilancia Italia

  22 Maggio 2020   sport salute sicurezza
DECRETO "RILANCIA ITALIA" Un altro passo avanti per le tutele e i diritti di chi lavora per lo sport. Con il decreto "Rilancia Italia" viene confermato anche per i mesi di aprile e maggio l'intervento di sostegno al reddito per chi lavora nello sport, sia pe...