6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Fondo Sanitario

PROCEDURA PER CHIEDERE IL RIMBORSO DEL TAMPONE

Informiamo tutti gli aderenti al Fondo Sanitario per i dipendenti del Gruppo Poste Italiane che si può richiedere il rimborso per le seguenti tipologie di Tampone:

 TAMPONE NASO FARINGEO PER RICERCA RNA VIRALE

 TAMPONE NASO FARINGEO PER RICERCA RNA VIRALE POST SIEROLOGICO

 TAMPONE RAPIDO NASO FARINGEO

In tutti i casi sopra indicati il rimborso previsto è di € 40.00, indipendentemente dall’importo, e va caricato nella usuale modalità, ossia tra le pratiche indirette non odontoiatriche, entro 90 giorni dalla data indicata in fattura.

Vi ricordiamo che, come per ogni prestazione del fondo, è necessaria la prescrizione indicante il quesito medico (in questo caso “sospetto Covid”).

Slc-Cgil Nazionale

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Nexive: comunicato unitario accordo

  7 Giugno 2019   servizi postali
Al termine di un intenso e complesso confronto, siglato, nella giornata di ieri, un accordo finalizzato a rilanciare la capacità di penetrazione di Nexive nel mercato di riferimento attraverso un nuovo modello organizzativo improntato a maggiore flessibilità e duttil...

Poste: accordo politiche attive

  7 Giugno 2019   poste italiane servizi postali
E' stato finalmente sottoscritto, in modo unitario, l’accordo sulle politiche attive delstato finalmente sottoscritto, in modo unitario, l’accordo sulle politiche attive dellavoro, applicativo di quanto convenuto con l’Azienda nel verbale del 30 novembre 2017 ed inqu...

Poste: Comunicato incontro Chief Operating Office

  8 Maggio 2019   poste italiane
Si è svolto il previsto incontro sulle fasi di avanzamento del processo di trasformazione della neo costituita Divisione COO. La comunicazione aziendale ha ripercorso le principali evoluzioni sui Servizi di Back Office e di Assistenza Clienti, fornito approfondimenti...

Poste Italiane: Lavoratori costretti a lavorare il 25 aprile ed il 1° maggio

  3 Maggio 2019   poste italiane
 “Nelle due giornate del 25 aprile e del 1° maggio, Poste Italiane ha “invitato” lavoratori a tempo determinato ed  indeterminato a recarsi a lavoro in una condizione mai verificatasi in precedenza”. Lo denunciano in una nota congiunta il Vic...