5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

Comunicato Transcom.

Incontro con le Segreterie Nazionali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil

Si è svolto in data 4 Giugno un incontro tra i vertici italiani di Transcom Worlwide SA guidati dall'Amministratore Delegato di Transcom Italia Gianluca Gemma e le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil per discutere su andamento e prospettive dell’azienda a seguito della perdita della commessa Inps.

Transcom Italia nel corso del 2019 ha ridotto di circa il 50% il fatturato ed il numero di addetti a seguito della aggiudicazione delle attività di customer Inps ad altri fornitori. La clausola sociale ha garantito piena continuità occupazionale alle lavoratrici ed ai lavoratori operanti sulla commessa, ma al contempo Transcom, a seguito del dimezzamento del personale sociale e del fatturato ha dovuto mettere in campo un importante piano di sviluppo per rilanciare la società in Italia.

Per la multinazionale svedese il mercato italiano resta punto di riferimento centrale per i piani futuri del gruppo, pertanto l’azienda, in coerenza con un ambizioso piano di rilancio e sviluppo, ha puntato su nuovi manager nel settore commerciale per intensificare acquisizioni di attività di mercato in ambito customer e non solo, consolidando la società nel mercato italiano. L’obiettivo di Transcom sarà quello di provare ad aumentare il proprio fatturato nel ambito dei servizi di contact center, sia partecipando ad importanti gare di appalto in corso e future, sia valutando l’acquisizione diretta di segmenti di mercato.

Nel mettere in campo questo piano la società ha dichiarato di voler puntare ad attività ad alto valore, che garantiscano marginalità, al fine di promuovere un modello concorrenziale nel settore dei customer care basato sulla qualità fornita e non sul ribasso nell’offerta economica.

Le Segreterie Nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil nel salutare positivamente il piano presentato dall’amministratore delegato di Transcom Italia, hanno dichiarato la loro soddisfazione per le garanzie offerte dall’azienda sulla propria permanenza in Italia e sul piano di sviluppo presentato, apprezzando la volontà dichiarata di considerare centrale un sano sistema di relazioni sindacali.

Il settore dei contact center in Italia, considerata attività produttiva essenziale nei DPCM emanati, ha continuato a garantire servizi e qualità in piena pandemia. Terminata l’emergenza bisognerà ripartire da questo per rivedere le regole di un settore martoriato da gare al massimo ribasso, dumping e delocalizzazione. Promuovere un sistema competitivo basato sulla qualità del servizio erogato e non sui ribassi dei prezzi offerti, con le garanzie occupazionali fornite da una sempre più consolidata “clausola sociale” devono essere i punti di partenza per rilanciare un settore che in Italia occupa migliaia di lavoratrici e lavoratori.

Roma, 5 giugno 2020

LE SEGRETERIE NAZIONALI
SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

TIM. Comunicato unitario su tredicesima e stipendio di dicembre

  9 Dicembre 2020   tim
A seguito delle richieste da parte del Sindacato Confederale di erogare in una unica soluzione lo stipendio di Dicembre 2020 e la Tredicesima mensilità, TIM ha comunicato che provvederà ad accreditare il tutto in una unica soluzione con valuta 18 Dicembre...

Comunicato sindacale affiancamenti da remoto Vodafone.

  30 Novembre 2020   call center tlc vodafone
Ci giungono da più parti segnalazioni di pianificazioni di affiancamenti da remoto in ambito customer. Ripetiamo quanto stiamo dicendo da un pò. Gli affiancamenti da remoto non sono assimilabili a quelli che avvenivano in presenza. L'utilizzo di strumenti informa...

Rai. Comunicato unitario incontro con Amministratore Delegato

  30 Novembre 2020   rai solari
Roma, 26 novembre 2020 Incontro tra le OO.SS. e l’A.D. Salini Si è svolto nella giornata di ieri l'incontro, richiesto dall’Azienda, fra l'Amministratore Delegato Salini e le Segreterie Generali delle OO.SS. Durante l'incontro l'A.D. ha presentato un quadro anc...

Tim. Risposte positive per i TOF

  25 Novembre 2020   tim tlc salute sicurezza
TIM - Risposte positive per i TOF alle rivendicazioni Confederali in periodo COVID A seguito della forte pressione esercitata nelle ultime settimane verso la Direzione TIM dalle Segreterie Nazionali Confederali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, dai nostri rapprese...