5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

COMUNICATO CK HUTCHINSON – CELLNEX

In seguito alla pronuncia favorevole dell’Autorità Garante della concorrenza e del Mercato all’acquisizione di CK Hutchinson Networks Italia da parte di Cellnex Italia Spa, si è svolto questa mattina, in modalità da remoto, un incontro tra le direzioni aziendali delle suddette società e le Segreterie Nazionali e Territoriali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, unitamente alle RSA.

Durante l’incontro è stato confermato il completamento dell’acquisizione che risulta essere del tutto indipendente dal perfezionamento di operazioni equivalenti su altri mercati quali quello inglese. Il gruppo Cellnex in Italia è, quindi, ad oggi, costituito da tre società distinte: Cellnex Italia con 157 dipendenti, Tower Co. con 15 dipendenti e CK Hutchinson con 86 dipendenti. Le tre società, facenti tutte capo allo stesso gruppo,
operano in maniera separata anche se nel futuro si faranno valutazioni su eventuali semplificazioni societarie da mettere in atto.

In seguito alle sollecitazioni di parte sindacale è stata confermata, per i dipendenti CK Hutchinson confluiti nel gruppo Cellnex, la continuità di tutti gli istituti, compreso il Fondo di Solidarietà al quale CKH aveva già aderito in maniera autonoma da Wind3.

In merito alle sedi aziendali CKH, ad oggi, risulta essere così dislocata: Ancona (1 dipendente), Bari (1), Bergamo (1), Bologna (2), Brindisi (2), Cagliari (2), Catania (1), Firenze (2), Genova (1), Napoli (1), Palermo (1), Pescara (1), Pozzuoli (8), Rho (14), Roma (39), Torino (3), Trento (1), Venezia (5). In seguito ad un accordo di servizio transitorio con Wind3 le sedi rimarranno attualmente invariate ma, anche in seguito al pronunciamento dell’Antitrust che vieta a Cellnex di rimanere stabilmente nelle sedi Wind3, obiettivo dell’azienda è chiudere questo servizio e trovare una nuova soluzione che preveda l’applicazione del modello di work out tipo accordo di Galata. Su questo punto le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto di fare maggiori approfondimenti per trovare soluzioni condivise da portare al tavolo nei prossimi incontri.

Prossimi incontri, dei quali il primo è già stato calendarizzato per il prossimo 14 settembre, dovranno necessariamente affrontare i tanti temi che un’acquisizione societaria porta, quali i percorsi di integrazione tra i vari integrativi aziendali, la tenuta occupazionale del nuovo gruppo, le sue prospettive economiche e di mercato, in modo da rassicurare tutte le lavoratrici/tori coinvolti/te nell’operazione.

Roma, 19 luglio 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC CGIL FISTel CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Solari, il settore tlc è un mare in tempesta

  Con ogni evidenza il settore delle TLC in Italia è un mare in tempesta. La causa endogena va ricercata nell’inefficienza del nostro mercato che, pur in una presenza di un forte aumento della domanda, ha bruciato oltre 10 miliardi di fatturato negli ultimi di...

Vodafone Italia, proposta di acquisto da parte di Iliad

  9 Febbraio 2022   tlc vodafone
Apprendiamo dagli organi di stampa della proposta di acquisto del 100% delle azioni di Vodafone Italia da parte di Iliad. La notizia, già rimbalzata sui media sul finire dello scorso anno, aveva trovato secca smentita da parte dell'amministratore delegato di Iliad It...

Call center Inps Servizi, tutte le incognite dell'internalizzazione

  8 Febbraio 2022   call center tlc
Il 4 febbraio si è svolto l’incontro con la dirigenza di INPS Servizi sul processo di internalizzazione del contact center di INPS. All’incontro erano presenti, oltre alle scriventi OO.SS. il Presidente del CdA di Inps Servizi, un consigliere ed il neo Direttore Gene...

Almaviva, stato di agitazione e richiesta d'incontro ai ministeri competenti

  7 Febbraio 2022   call center tlc almaviva
VERTENZA ALMAVIVA CONTACT, CRESCE LA PREOCCUPAZIONE Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil richiedono incontro ai Ministeri competenti e proclamano lo stato di agitazione Le Segreterie nazionali, tenuto conto del precipitare della situazione inerente alle attività lavor...

La RAI non produrrà più il Giro d'Italia?

  4 Febbraio 2022   rai tv emittenza sport
Da alcune indiscrezioni di stampa, sembrerebbe che la RAI abbia perso la Produzione e la diffusione internazionale del Giro d’Italia a favore di EMG, società che produce già il Tour de France. Sempre secondo queste indiscrezioni, né confermate né smentite da RAI, R...

Tim, attivo unitario e richiesta d'incontro all'a.d. Labriola

  3 Febbraio 2022   tim tlc telecom
ATTIVO UNITARIO SLC CGIL_FISTEL CISL_UILCOM UIL_ delle Strutture ed RSU Confederali per: Situazione Gruppo TIM ORDINE DEL GIORNO L'attivo unitario delle RSU Confederali del gruppo TIM, congiuntamente con le Segreterie Nazionali e territoriali della SLC CGIL, FIST...