Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

Si è svolto in data odierna un incontro tra i vertici di Ericsson Telecomunicazioni, le segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil ed il Coordinamento RSU, per proseguire il confronto per la gestione delle eccedenze dichiarate lo scorso gennaio dall’amministratore delegato, derivanti dagli effetti della digitalizzazione che sempre più investe il mercato delle telecomunicazioni.

Al termine dell’incontro è stato sottoscritto un accordo che prevede, per chi decidesse di aderire su base volontaria ad un sistema di incentivazione fino ad un massimo di 40 mensilità, con la contestuale possibilità di accedere alla Naspi (24 mesi).

Questo accordo, assieme allo scivolo pensionistico quinquennale previsto dal contratto di espansione, ed ai percorsi di riqualificazione professionale condivisi lo scorso luglio, rappresentano il percorso condiviso dalle parti per una gestione non traumatica delle eccedenze.

In relazione ai corsi previsti per il reskilling del personale, si attende la approvazione, da parte dell’ANPAL, del Fondo Nuove Competenze, per dare avvio al percorso formativo condiviso tra le parti nei mesi scorsi.

La contrattazione d’anticipo, la condivisione di percorsi che permettano di mitigare gli effetti della digitalizzazione e della innovazione tecnologica sull’occupazione, la formazione continua devono diventare sempre più strumenti che garantiscano continuità e stabilità occupazionale.

Le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, nell’attesa dell’approvazione del Fondo Nuove Competenze dando seguito alle intese raggiunte sulla formazione e la riqualificazione personale, hanno chiesto di avviare un confronto proficuo volto a modernizzare e rendere adatto al contesto attuale l’integrativo aziendale ad oggi vigente.

Roma 23, settembre 2021

Le Segreterie nazionali
SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Rai, in Cda il percorso unitario è l’unico possibile

(U.S. Slc Cgil) Roma, 20 ott – Monta il subbuglio per il candidato a rappresentante dei lavoratori nel Cda Rai. Slc-Cgil e Fistel-Cisl ribadiscono l’obiettivo indicato nell’appello dello scorso 10 ottobre, cioè «realizzare la più ampia unità di intenti a difesa dell’ ...

Rai, taglio al canone sarebbe un colpo netto a capacità produttiva

(U.S. Slc Cgil) Roma, 16 ott – «Altro che rilancio! Un taglio di questa entità rischia di dare un colpo netto alla capacità produttiva dell'azienda». È quanto commenta la Slc-Cgil sull’annunciata decurtazione di 20 euro del canone Rai che, per bocca del Segretario na...

Tim, “intollerabili le trattative segrete. Confronto immediato o valuteremo le iniziative necessarie”

  16 Ottobre 2023   Comunicati stampa tim tlc
(U.S. Slc Cgil) Roma, 16 ott – «Quanto ancora si può tollerare la trattativa ‘privata’ tra i francesi di Vivendi e il Mef? Di che cosa stanno parlando? Forse degli esuberi che potrebbero crearsi nella società di Servizi?». Se lo chiede Riccardo Saccone, Segretario na...

Rai, appello Slc-Cgil e Fistel-Cisl

  10 Ottobre 2023   rai tv emittenza raiway broadcasting
La Rai sta attraversando uno dei periodi più complicati della propria esistenza. Una difficile situazione economica aggravata dal ritardo nei processi di digitalizzazione e, più in generale, un progressivo allontanamento dell’azienda dal comune sentire del Paese ...

Inps Servizi, tante le incongruenze emerse nell'ultimo incontro

  5 Ottobre 2023   call center tlc
Nella giornata di mercoledì 4 ottobre si è svolto in modalità mista l’incontro richiesto dalle Segreterie nazionali Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil con Inps Servizi, presenti anche le Strutture territoriali e le Rsa. Come richiesto anche dalla Commissaria straordin...

Ericsson viola l'accordo sullo smartworking

  3 Ottobre 2023   ericsson tlc
Lo scorso 30 settembre erano in scadenza gli accordi individuali relativi all’accordo sottoscritto tra le organizzazioni sindacali ed Ericsson che regolamenta condizioni di accesso e modalità di svolgimento del lavoro agile. Con non poco stupore apprendiamo che, ad a...