Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

Dopo un lungo e proficuo percorso relazionale, costruito nel tempo, è stato sottoscritto un importante accordo a livello nazionale tra l’azienda Huawei e le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil.

L’intesa parte dal riconoscere il valore della contrattazione e di un sistema di relazioni sindacali per individuare soluzioni condivise che possano migliorare le condizioni di vita e di lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori dando avvio ad un percorso di contrattazione aziendale che si auspica possa gradualmente traguardare un integrativo aziendale complessivo. Grande valore è riconosciuto dall’accordo alla formazione continua, intesa quale strumento per accrescimento e consolidamento delle esperienze maturate e la creazione di nuove competenze, al fine di poter rispondere rapidamente alle evoluzioni del mercato dell’ICT.

Nell’intesa vengono regolamentati, in coerenza con quanto previsto dal CCNL delle Telecomunicazioni, le ferie ed i permessi solidali, l’estensione del congedo matrimoniale alle unioni civili e la reperibilità. Previsto l’aumento del valore del ticket restaurant, fissato a 7 euro a partire dal 1° luglio 2022 e l’aumento del 30% del valore della sanità integrativa aziendale, interamente a carico azienda, fino ad un massimale di 7mila euro di spese annue.

Sempre a partire dal primo luglio 2022, a prescindere dal livello inquadramentale di appartenenza, sarà prevista una unica timbratura giornaliera per l’attestazione della presenza. Prevista, infine, la possibilità per i lavoratori fragili di operare in modalità agile fino al 31 dicembre 2022.

Le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil esprimono soddisfazione per l’intesa raggiunta che premia la costanza della rivendicazione del sindacato confederale e la perseveranza nel costruire un sistema di relazioni sindacali in Huawei Technologies Italia. La convinzione sindacale è che questo primo accordo sottoscritto non debba essere considerato un punto di arrivo, bensì un punto di partenza, le fondamenta per iniziare un percorso relazionale che possa traguardare intese sempre più innovative e utili al miglioramento delle condizioni delle lavoratrici e dei lavoratori e al positivo sviluppo aziendale.

Roma, 24 giugno 2022

 Le Segreterie Nazionali
SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Tv: gruppo Telecity-Telestar-Italia 8 licenzia 60% lavoratori

  21 Febbraio 2017
"La famiglia Tacchino, proprietaria delle emittenti, decide il licenziamento del 60% delle lavoratrici e dei lavoratori di Telecity-Telestar-Italia 8 e la contestuale chiusura delle sedi di Torino e Genova." Lo annuncia una nota congiunta di Fnsi e Slc Cgil. "E’ inc...

Rai: richiesta d'audizione sul servizio pubblico radiotelevisivo

  20 Febbraio 2017
Le scriventi OO.SS. richiedono un incontro urgente per chiarimenti in ordine alle tematiche di seguito descritte. 1. A seguito dell'inserimento di Rai, da parte dell’Istat, nell'elenco delle pubbliche amministrazioni, potrebbero configurarsi una serie di effetti di...

Almaviva: Del Cimmuto, accordo taglia diritti e non innesca sviluppo virtuoso

  20 Febbraio 2017
Con una certa sorpresa il 20 febbraio u.s. alle 14.00 – un’ora prima dell’orario dell’incontro previsto per il pomeriggio della stessa giornata - ci è pervenuta una comunicazione da parte del MISE con la quale viene convocata per martedì 28 febbraio p.v. una riunione...

Otto domande al Governo sul futuro della RAI

  18 Febbraio 2017
Il 30 aprile 2017 scade l’ennesima proroga per il rinnovo della concessione per il servizio pubblico radiotelevisivo che - peraltro - non è l’unico atto necessario per la prosecuzione dell’attività; andrà accompagnata da una convenzione e dal contratto di servizio...