Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

CAMBIO DI APPALTO LEROY MERLIN: ENNESIMO ATTACCO ALLA CLAUSOLA SOCIALE
Giovedì 14 luglio prima giornata di sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori interessati di Arzano e Bitritto

Dopo diversi incontri tra le Segreterie nazionali e territoriali di SLC-CGIL FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, con l’azienda subentrante Call2Net le distanze registrate tra le posizioni continuano ad essere notevoli.

Call2Net, risultata aggiudicataria delle attività di customer care di Leroy Merlin a oggi gestita da Covisian sui siti produttivi di Arzano (NA) e Bitritto (BA), ove operano complessivamente 68 addetti, propone una assunzione ex novo che prevede la riduzione del profilo orario, l’azzeramento degli scatti di anzianità, il superamento dell’art.18, e dulcis in fundo, la sede a Gallipoli (Lecce), ossia a 200 km da Bitritto e a 450 da Arzano.

L’azienda uscente Covisian, dichiarando l’impossibilità di ricollocare le lavoratrici ed i lavoratori operanti sulla commessa, ha avviato la procedura di licenziamento per le lavoratrici ed i lavoratori coinvolti dal cambio di appalto.

Le Segreterie nazionali di SLC-CGIL FISTEL-CISL, UILCOM-UIL hanno ribadito in ben quattro incontri che il principio di territorialità della clausola sociale non è un termine negoziabile, ancor di più quando con una azienda subentrante si dichiara indisponibile al telelavoro. In relazione alle condizioni contrattuali, la proposta di Call2Net azzererebbe la storia economica e normativa di lavoratrici e lavoratori che operano nel settore del customer care da anni. Proposte ritenute inaccettabili dalla parte sindacale.

Tenuto conto dell’imminente cambio di appalto previsto al 1° agosto e della procedura di licenziamento aperta sui lavoratori interessati, le organizzazioni sindacali solleciteranno ulteriormente il ministero del Lavoro chiedendo intervento immediato sulla committenza Leroy Merlin e sulla subentrante Call2Net affinché le istituzioni si facciano garanti dell’applicazione della clausola sociale, nel rispetto di quanto previsto in materia  di successione di appalto nella L.11/2016.

Le Segreterie nazionali di SLC-CGIL FISTEL-CISL, UILCOM-UIL a sostegno delle proprie rivendicazioni proclamano per l’intera giornata di domani, giovedì 14 luglio, lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori operanti sulla commessa Leroy Merlin.

Roma, 13 luglio 2022

Le Segreterie Nazionali
SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Tim: Cgil e Slc, Occorrono garanzie su occupazione e chiarezza su ricadute infrastrutturali

  17 Gennaio 2024   Comunicati stampa tim tlc
Roma, 17 gennaio - “Vogliamo sapere se fra le garanzie degli interessi strategici nazionali ci sono anche quelle sulla tenuta occupazionale”. È l’interrogativo che Cgil e Slc Cgil rivolgono al Governo a fronte del via libera formalizzato stamane da Palazzo Chigi alla...

WindTre, discutibile l'iniziativa aziendale di contenimento dei costi

  9 Gennaio 2024   tlc wind
Leggiamo, non senza qualche sentimento di sorpresa e curiosità, della creazione in WindTre di un comitato strategico contro gli sprechi e per azioni di contenimento dei costi operativi. Il primo suggerimento che, d'istinto, ci verrebbe da dare sarebbe quello di elimi...

Fasi Rai, rinnovato l'accordo con Unisalute per il 2024

  30 Dicembre 2023   rai tv emittenza broadcasting salute
Nella giornata di ieri, gli organismi amministrativi del Fasi Rai hanno pubblicato le nuove condizioni della polizza sanitaria per il 2024, a seguito del rinnovo dell’accordo con Unisalute, che comporterà i costi specificati nella tabella seguente: Il nuovo accordo p...

Rai: Piano industriale. Saccone, "Palese disinteresse a servizio pubblico protagonista di transizione digitale. Lo contrasteremo"

  22 Dicembre 2023   Comunicati stampa rai tv emittenza
(U.S. Slc-Cgil) -Roma, 22 dic- “La presentazione delle linee guida del prossimo piano industriale della Rai ci lascia la percezione del generale disinteresse della politica ad avere un servizio pubblico radiotelevisivo protagonista della transizione digitale del Paes...

Customer Care Mercato tutelato, sciopero riuscito

  21 Dicembre 2023   call center tlc
Adesioni altissime allo sciopero odierno e manifestazioni partecipate. Il MASE riceve una delegazione in presidio sotto il ministero e annuncia una convocazione per il prossimo 3 gennaio alla presenza del ministro. Con picchi del 100%, ed un’adesione media ben oltre...

Tim: con stop a contratto Abramo, 500 posti a rischio. Proclamato lo stato di agitazione

  19 Dicembre 2023   Comunicati stampa call center tlc
(U.S. Slc Cgil) – Roma, 19 dic – 493 addetti in cassa a zero ore dal 1’ gennaio dopo la cessazione del contratto commerciale tra Tim e Abramo Customer Care per l’assistenza clienti (119, 187, digital care). È quanto fanno sapere Slc, Fistel e Uilcom in una nota congi...