Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

L'AMMINISTRATORE DELEGATO SMENTISCE I TAGLI AL COSTO DEL LAVORO DEI DIPENDENTI RAI.

Nell'incontro sindacale convocato dall'AD, conseguente allo stato di agitazione proclamato da SLC CGIL. FISTel CISL e UILCOM UIL, l'Azienda ha smentito le notizie relative a un progetto di tagli pari a 65 milioni sul budget 2021, di cui 32 milioni sul costo del lavoro del personale interno.

Lo stesso AD ha quindi smentito categoricamente qualsiasi riduzione del costo del lavoro e/o riduzioni del perimetro occupazionale, nonché qualsiasi riferimento a possibili riduzioni dei costi accessori, vista la conferma per il 2021, del medesimo budget stanziato per il 2019 (Pre Pandemia) per gli straordinari e maggiorazioni.

Per ciò che riguarda il 2020, l’Azienda ha inoltre previsto una chiusura di bilancio meno negativa di quanto preventivato (-15 milioni, invece dei 23 milioni annunciati a settembre), mentre per il 2021 ha annunciato un rosso di 57 milioni, addebitabili all’esborso economico per i diritti televisivi dei grandi eventi (europei e olimpiadi, inizialmente caricati sul bilancio 2020). Per concludere, l'Azienda ha inoltre confermato la propria disponibilità a riprendere il confronto per il rinnovo del CCL.

Le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, preso atto della posizione espressa dall'AD, si dichiarano sin da subito disponibili a riprendere il confronto contrattuale, e monitoreranno con attenzione che quanto annunciato oggi, venga effettivamente tradotto integralmente nel confronto in sede di tavolo contrattuale.

In considerazione delle risultanze dell'incontro, le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL ritirano lo stato di agitazione proclamato il 18 gennaio u.s. e si rendono disponibili sin d'ora alla calendarizzazione dei lavori delle commissioni per in rinnovo del CCL.

Roma 22 Gennaio 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Bando numero antiviolenza donne: Slc Cgil, “Schiaffo a lavoratori call center Covid. Lo impugneremo”

  10 Novembre 2023   Comunicati stampa call center tlc
(U.S. Slc Cgil) Roma, 10 nov – «Il bando di gara del governo è uno schiaffo alle lavoratrici e ai lavoratori del settore dei call center. Lo impugneremo». È la risposta di Slc Cgil al bando emanato lo scorso 25 ottobre dal dipartimento per le Pari Opportunità della P...

Tlc, sbagliato lo stop a offerte differenziate

  8 Novembre 2023   tlc
Con l'emendamento al decreto "Concorrenza" che vieta le offerte differenziate ai clienti di servizi telefonici provenienti da operatori virtuali in approvazione in queste ore alla Camera si mette finalmente in discussione un dogma, incomprensibile eppure sino ad oggi...

Sielte: Slc Cgil vince le elezioni Rsu a Roma con il 52%

  7 Novembre 2023   Comunicati stampa tlc rsu
(U.S. Slc Cgil) - Roma, 6 nov - Stravince la Slc Cgil in Sielte superando la metà delle preferenze nelle elezioni per le Rsu nel sito produttivo di Roma e Pomezia, il più grande d’Italia. Su un totale di 424 votanti, 223 voti validi sono andati al sindacato dei lavor...

Tim: Cgil e Slc, vendita della rete contro gli interessi del Paese

  6 Novembre 2023   Comunicati stampa tim tlc telecom
Comunicato congiunto Cgil e Slc-Cgil Roma, 6 novembre - "Con la vendita della rete Tim al fondo KKR si apre una fase di grande incertezza per lo sviluppo infrastrutturale del Paese e per l’occupazione". È quanto dichiarano in una nota congiunta il segretario confeder...

Rai conferma il piano immobiliare decennale

  3 Novembre 2023   rai tv emittenza broadcasting
Il giorno 30 ottobre 2023 si è tenuto un incontro fra RAI e le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, FNC-UGL, SNATER, LIBERSIND-CONFSAL. L’incontro, richiesto dalle OO.SS. si è reso necessario per aver un aggiornamento sul Piano Immobiliare già es...

Tim: ora basta, governo riapra subito il confronto sugli esuberi

  30 Ottobre 2023   Comunicati stampa tim tlc
(U.S. Slc-Cgil) Roma, 30 ott – «Ora basta!». Riccardo Saccone, segretario nazionale Slc-Cgil, sbotta su Tim: «dov’è finito il punto nodale di questa vicenda, la difesa del lavoro e dell’occupazione?». Una domanda polemica che sottende l’accusa di aver trasformato tut...