8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Roma, 17 aprile 2020

Abbiamo ricevuto comunicazione che alcune delle molte aziende che avevano interrotto le lavorazioni a causa dell’emergenza sanitaria intendono riavviarle già a partire dalla settimana prossima.

Come abbiamo già scritto, in ogni realtà lavorativa (come previsto dal Protocollo del 14 marzo) dovrà essere costituito specificatamente il Comitato Tecnico per la stesura, applicazione e verifica del Protocollo di sicurezza anti-contagio, che avrà il preciso compito di fare da promotore, regolatore, ma soprattutto verificatore dell'adeguatezza e dell'applicazione delle scelte, misure e interventi individuati per lo svolgimento attuale o futuro delle attività lavorative, tenendo conto di tutte le esigenze di tutela della salute e della sicurezza dei Lavoratori occupati così come di tutte quelle figure esterne all'Azienda chiamate per lo svolgimento dell'attività lavorativa, tra l’altro itinerante.

Ricordiamo che il Comitato dovrà essere costituito tra Il datore di lavoro, l'RSPP, il medico competente e l'RLS, cioè il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, e procedere al decalogo degli interventi e le misure da adottare. Nelle particolari situazioni ove l’azienda non avesse provveduto all’elezione dell’RLS ovvero qualora si richiedesse un parere aggiuntivo, per le aziende del Lazio le scriventi OO.SS. hanno indicato l’RLS Territoriale, di nomina sindacale. La convocazione di quest’ultimo per un sopralluogo nei locali e nelle sale da parte delle aziende di doppiaggio non è assolutamente obbligatoria, in particolare per le aziende che hanno redatto i documenti insieme all’RLS interno. E non è pertanto un discrimine legale né etico il sopralluogo effettuato dal nostro RLST presso le aziende, anche se è stato inteso erroneamente da molti professionisti del settore come necessario per la vera certificazione della documentazione aziendale e preventivo rispetto al riavvio. Peraltro, il parere dell’RLST, a suo stesso dire, potrebbe avere un senso più compiuto qualora il sopralluogo venisse effettuato a ripartenza avviata e durante le lavorazioni, proprio per verificare la rispondenza tra protocolli e loro applicazione pratica.

In sintonia con l'avviso comune già condiviso con le Associazioni Datoriali del 19 marzo 2020, abbiamo per tempo invitato le Aziende ad inviare al più presto per conoscenza le documentazioni su richiamate (DVR/DUVRI per le parti senza dati sensibili - Protocolli di sicurezza anti-contagio con estensione all’agente patogeno esterno) alle Scriventi OO.SS che le inoltreranno all'RLST Lazio di riferimento perché possa visionarle. I professionisti saranno nella condizione, al momento della ripartenza, di essere informati dall’RLS aziendale o dall’RLST su quali Aziende hanno ottemperato alle disposizioni di legge e per le quali possono riprendere più serenamente e in sicurezza la loro attività produttiva. Le aziende che inviano documentazione valida hanno in tal senso ottemperato a dette disposizioni.

Le Segreterie Nazionali
SLC/Cgil - Fistel/Cisl

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Lettera al ministro su decreto ristori per i lavoratori dello sport

  20 Novembre 2020   sport produzione culturale
Egr. Ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili Dott. Vincenzo Spadafora Al Ministero dello Sport e delle Politiche Giovanili c.a. Capo Dipartimento per lo Sport Dott. Giuseppe Pierro c.a. Consigliere Giuridico Ministro dello Sport Dott. Dario Simeoli Ogg...

Comunicato indennità onnicomprensiva lavoratori spettacolo.

INDENNITÀ ONNICOMPRENSIVA Decreto legge 14 Agosto 2020 Anche i lavoratori dello spettacolo con contratto in essere alla data del 15 agosto, hanno diritto all’indennità onnicomprensiva prevista dal Decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazion...

Spettacolo. Franceschini ancora assente.

Roma13 novembre 2020 Comunicato Stampa Slc Cgil Spettacolo: Ancora una volta il Ministro Franceschini si sottrae al confronto con i sindacati. Vista la situazione gravissima che impatta su tutto il settore dello spettacolo, nei mesi scorsi, e anche re...

Richiesta congiunta al governo di tutele per il cineaudiovisivo.

Al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Nunzia Catalfo Via Veneto 56 00187 Roma Al Ministro della Salute Roberto Speranza Lungotevere Ripa 1 00153 Roma e p.c. al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini Via del Collegio...

Comunicato su Indennità Onnicomprensiva Lavoratori Spettacolo

LAVORATORI SPETTACOLO Indennità onnicomprensiva prevista dal decreto “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia” Care compagne e cari compagni, in questi giorni abbiamo inviato numerose segnalazioni a soggetti politici e responsabili Inps per sana...

Spettacolo dal vivo. Parti sociali chiedono tavolo permanente al ministro

Roma, 5 novembre 2020 Prot. n. 382 Egr. On. Dario Franceschini Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Roma Egregio Signor Ministro, le misure definite dal Governo e dal Parlamento per sostenere il settore dello spettacolo dal vivo sono sta...