8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Alle Strutture Territoriali
Area Produzione Culturale

Oggetto: Relazione Coordinamento Nazionale Produzione Culturale-25 giugno

Al coordinamento del 25 giugno erano presenti i coordinatori nazionali degli attori (Carlotta Viscovo), dei danzatori (Manolo Perazzi) e dei tecnici cooperative, service e free lance (Davide Fatemi).

In apertura si è illustrata la situazione dei vari comparti (spettacolo dal vivo, audiovisivo e sale cinematografiche, sport) sia per quanto riguarda l’attività politica (proposta tutele, forum arti e spettacolo, manifestazione autonomi 27 giugno, protocolli audiovisivo e danza, proposta sport) e quella contrattuale.

Inoltre si è descritto lo stato transitorio di coordinamento dei professionisti rappresentati tra i coordinatori nazionali, tra il nazionale e il territorio, individuato per favorire l’insediamento territoriale dei lavoratori atipici, che hanno la particolarità di muoversi sul territorio nazionale per la propria attività o essere dipendenti da cooperative con sede in altre regioni.

Abbiamo inoltre la necessità di organizzare una mobilitazione dei lavoratori che dovrà tenersi a livello regionale nel mese di luglio, prevedendo sin da ora un’iniziativa più grande a valle delle ferie estive, per la quale si convocherà di nuovo il coordinamento. La mobilitazione deve riguardare tutti i settori dello spettacolo.

Le motivazioni di tale iniziativa sono state illustrate dalla struttura nazionale e saranno oggetto di un documento che verrà inviato ai territori.

In questa fase quindi è necessario coinvolgere i lavoratori informandoli sulle iniziative in atto e le mobilitazioni.

Roma 26 giugno 2020

La Segretaria Nazionale Slc Cgil
Area Produzione Culturale
Emanuela Bizi

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

24 Ottobre Giornata dello Spettacolo

Il 24 ottobre si terrà la prima Giornata Nazionale dello Spettacolo. Le scriventi OOSS ritengono sia un segnale importante di valorizzazione per un settore che è stato duramente colpito dalla pandemia e che fatica a risollevarsi. Il provvedimento è stato giustame...

Spettacolo, SLC CGIL allarga la partecipazione con un nuovo modello organizzativo

L’area Produzione culturale della SLC CGIL ufficializza il nuovo modello organizzativo volto a raggiungere i mondi dello spettacolo non ancora formalmente regolamentati, quelli per lo più ascrivibili al lavoro non dipendente e “non stanziale” che si espleta in divers...

Cineaudiovisivo: i tamponi siano gratuiti per tutte le figure professionali

    Roma, 30 settembre 2021 Spett.le MINISTERO DELLA CULTURA Direzione Generale Cinema e audiovisivo Dr. Nicola Borrelli Direttore Generale Piazza Santa Croce in Gerusalemme, 9/a - Roma PEC: mbac-dca@mailcert.beniculturali.it Oggetto: interpello del...

Cineaudiovisivo: il verbale d'incontro tra sindacati e associazioni datoriali

Verbale d’incontro ANICA, APA, APE e SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL In data 28 settembre 2021 si sono riunite le associazioni datoriali del settore cine audiovisivo, Anica, Apa, Ape e le OOSS di settore Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, con all’ordine del gio...

Bene la capienza delle sale cinematografiche all'80%, ma non basta

  30 Settembre 2021   Spettacolo cinema produzione culturale
  Apprezziamo la decisione di estendere all’80% la capienza di sicurezza anti-contagio nelle sale cinematografiche, basata sulle considerazioni espresse dal CTS. La decisione arriva in tempo perché stanno per arrivare importanti blockbusters, a partire dall’ul...

Lettera unitaria ai ministeri della Cultura e del Lavoro

Roma, 27 settembre 2021 Spett.li Ministero della Cultura Ministero del Lavoro Oggetto: richiesta di inserimento delle professioni dello spettacolo nell’elenco dei lavori gravosi La Commissione istituzionale sui lavori gravosi, nel documento approvato il 16 settem...