8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Alle Strutture Territoriali
Area Produzione Culturale

Oggetto: Relazione Coordinamento Nazionale Produzione Culturale-25 giugno

Al coordinamento del 25 giugno erano presenti i coordinatori nazionali degli attori (Carlotta Viscovo), dei danzatori (Manolo Perazzi) e dei tecnici cooperative, service e free lance (Davide Fatemi).

In apertura si è illustrata la situazione dei vari comparti (spettacolo dal vivo, audiovisivo e sale cinematografiche, sport) sia per quanto riguarda l’attività politica (proposta tutele, forum arti e spettacolo, manifestazione autonomi 27 giugno, protocolli audiovisivo e danza, proposta sport) e quella contrattuale.

Inoltre si è descritto lo stato transitorio di coordinamento dei professionisti rappresentati tra i coordinatori nazionali, tra il nazionale e il territorio, individuato per favorire l’insediamento territoriale dei lavoratori atipici, che hanno la particolarità di muoversi sul territorio nazionale per la propria attività o essere dipendenti da cooperative con sede in altre regioni.

Abbiamo inoltre la necessità di organizzare una mobilitazione dei lavoratori che dovrà tenersi a livello regionale nel mese di luglio, prevedendo sin da ora un’iniziativa più grande a valle delle ferie estive, per la quale si convocherà di nuovo il coordinamento. La mobilitazione deve riguardare tutti i settori dello spettacolo.

Le motivazioni di tale iniziativa sono state illustrate dalla struttura nazionale e saranno oggetto di un documento che verrà inviato ai territori.

In questa fase quindi è necessario coinvolgere i lavoratori informandoli sulle iniziative in atto e le mobilitazioni.

Roma 26 giugno 2020

La Segretaria Nazionale Slc Cgil
Area Produzione Culturale
Emanuela Bizi

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Cinema: un decreto intempestivo

  3 Maggio 2021   cinema produzione culturale
FINESTRE A 30 GIORNI PER IL CINEMA ITALIANO: UN DECRETO INTEMPESTIVO Il Ministro della Cultura Dario Franceschini interviene con un decreto che spiazza tutti gli operatori degli esercizi cinematografici, riguardante l’obbligo di uscita in sala, introducendo nu...

Incontro con Uci e Anec

  3 Maggio 2021   cinema salute sicurezza
COMUNICATO INCONTRO U.C.I. – OO.SS. – ANEC L’incontro tenuto in data 29 aprile 2021, tra UCI e OO.SS. nazionali, alla presenza di ANEC, ha consentito un miglior allineamento tra le parti su diversi temi sollevati dal Coordinamento Nazionale Sindacale...

Siae. Sicurezza senza se e senza ma

SICUREZZA SENZA SE E SENZA MA Con la ripresa diffusa del lavoro in ufficio da parte di quasi metà del personale, cui va aggiunta la quota in presenza degli smart workers, si pone il problema di mettere in sicurezza senza se e senza ma i lavoratori fragili...

Siae. Smart ovvero intelligente, brillante, elegante

  26 Aprile 2021   siae produzione culturale
SMART ovvero: “intelligente, brillante, elegante” Venerdì scorso, come previsto, è stato varato il Decreto che proroga lo stato di emergenza, evento che permetterebbe di gestire fino al 31 luglio il lavoro in SIAE evitando il rientro immediato di tanti lavoratori...

Misure per lo spettacolo. Incontro con i ministri Franceschini e Orlando

COMUNICATO INCONTRO MINISTRI FRANCESCHINI/ORLANDO   Si è tenuto oggi alle ore 16 un incontro tra i Ministri Franceschini e Orlando e SLC CGIL, FISTEL CISL e UILCOM UIL. Valorizzato da entrambi i Ministri il lavoro congiunto in essere per la realizzazione d...

Siae. Un accordo pericoloso

  16 Aprile 2021   siae produzione culturale
UN ACCORDO PERICOLOSO E TUTT’ALTRO CHE PROVVISORIO Alla seconda riunione la trattativa con l’azienda si è chiusa, ma non per raggiunto accordo: l’impianto del testo aziendale resta sostanzialmente invariato ed il tavolo sindacale si è separato, come si può facilmen...