8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

SLC CGIL territoriale
Settore Produzione Culturale

Roma 22 ottobre 2020

Oggetto: Riunione AGIS.

Si è tenuta oggi la riunione con AGIS, che era stata richiesta da SLC CGIL, FISTEL CISL e UILCOM, per chiedere di sottoscrivere un protocollo sicurezza per tutto il settore.

Ricordo che la scelta precedente di AGIS era stata quella di dotarsi nei singoli teatri di protocolli definiti con le rappresentanze territoriali.

Ma abbiamo verificato che nella cauta ripartenza, le tutele riguardavano solo le imprese strutturate, molti lavoratori atipici erano stati costretti a firmare autocertificazioni o pagarsi i test.

Nel frattempo tuttavia avevamo già sottoscritto un protocollo con il settore AGIS della danza.

La nostra richiesta di sottoscrizione di un protocollo nazionale è stata accolta.

Hanno sostenuto che grazie agli aiuti messi in campo dal Governo e all’utilizzo del FIS i bilanci 2020 si potranno chiudere senza grandi problemi, che saranno ben presenti nel 2021.

Hanno condiviso con noi l’affermazione che purtroppo i lavoratori atipici non hanno ricevuto adeguate tutele e sostenuto che gli aiuti dovrebbero essere legati all’occupazione.

Questa affermazione coincide con la nostra ed è pertanto molto importante.

L’affermazione del Ministro Franceschini riguardante l’incremento del FUS di 50 milioni è stata ritenuta interessante ma non sufficiente.

Ci hanno chiesto di approfondire il tema delle quarantene obbligatorie in caso di contatto con contagiati, visto che alcuni medici non hanno chiesto la malattia per i lavoratori interessati. Abbiamo evidenziato che questo tema è risolto dalla legge 27 (DL 18) all’articolo 26 e dalla circolare INPS n. 3653 del 9/10/2020. Pertanto approfondiremo il tema e ci siamo dichiarati disponibili ad affrontarlo in via migliorativa.

Per quanto riguarda le richieste di soggetti non sindacali (Assolirica/Unita) che richiedono interlocuzioni in materie contrattuali hanno ribadito che solo le Organizzazioni Sindacali (SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM) e datoriali (AGIS) hanno la prerogativa esclusiva su questi temi.

Nei prossimi giorni ci invieranno la bozza del protocollo sicurezza per sottoscriverlo prima possibile.

Cordiali saluti.

Emanuela Bizi SLC CGIL Nazionale

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Spettacolo. Franceschini ancora assente.

Roma13 novembre 2020 Comunicato Stampa Slc Cgil Spettacolo: Ancora una volta il Ministro Franceschini si sottrae al confronto con i sindacati. Vista la situazione gravissima che impatta su tutto il settore dello spettacolo, nei mesi scorsi, e anche re...

Richiesta congiunta al governo di tutele per il cineaudiovisivo.

Al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Nunzia Catalfo Via Veneto 56 00187 Roma Al Ministro della Salute Roberto Speranza Lungotevere Ripa 1 00153 Roma e p.c. al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini Via del Collegio...

Comunicato su Indennità Onnicomprensiva Lavoratori Spettacolo

LAVORATORI SPETTACOLO Indennità onnicomprensiva prevista dal decreto “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia” Care compagne e cari compagni, in questi giorni abbiamo inviato numerose segnalazioni a soggetti politici e responsabili Inps per sana...

Spettacolo dal vivo. Parti sociali chiedono tavolo permanente al ministro

Roma, 5 novembre 2020 Prot. n. 382 Egr. On. Dario Franceschini Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Roma Egregio Signor Ministro, le misure definite dal Governo e dal Parlamento per sostenere il settore dello spettacolo dal vivo sono sta...

Lettera al governo su situazione case da gioco

  4 Novembre 2020   casino produzione culturale
Roma, 3 novembre 2020  Al Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Giuseppe Conte Al Ministro dell’Economia e delle Finanze On. Roberto Gualtieri Al Sottosegretario con Delega al Gioco On Pierpaolo Baretta Ai Presidenti Regioni Veneto, Liguria, Lombardia e...

Applicazione Protocollo Cine-audiovisivo

Roma, 2 novembre 2020 COMUNICATO CINE-AUDIOVISIVO APPLICAZIONE PROTOCOLLO A fronte della situazione allarmante su alcuni set, in considerazione del preoccupante dato nazionale, ritenendo che alcuni comportamenti tenuti sui set non abbiano tenuto conto delle...