8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Roma13 novembre 2020

Comunicato Stampa Slc Cgil

Spettacolo: Ancora una volta il Ministro Franceschini si sottrae al confronto con i sindacati.

Vista la situazione gravissima che impatta su tutto il settore dello spettacolo, nei mesi scorsi, e anche recentemente, le stesse parti sociali hanno inviato diverse richieste di incontro con il Ministro senza ottenere alcun riscontro.

Ora, il Ministro Franceschini preannuncia, con un comunicato, due decreti a favore dei lavoratori dello spettacolo. Ci riserviamo di esprimere il nostro giudizio dopo aver letto i decreti.

Ovviamente, il Ministro può ricevere chi vuole, ma quando si interviene con misure dirette ai lavoratori, per garantire la reale efficacia di queste misure, Franceschini dovrebbe confrontarsi in tavoli istituzionali con chi rappresenta la complessità del lavoro nello spettacolo.

Del resto in questi mesi, purtroppo, abbiamo assistito a un susseguirsi di misure molto parziali e, quindi, poco efficaci proprio perché il Ministero non ha mai avviato un vero confronto con le parti sociali.

Ribadiamo che solo un tavolo permanente, a cui partecipano le imprese ed i sindacati può determinare interventi adeguati a un reale sostegno all’occupazione dei lavoratori.

Sottrarsi a questo confronto significa dare il colpo mortale ad un settore particolarmente fragile in questo momento, ma fondamentale per il suo ruolo sociale.

Il Segretario Generale SLC CGIL
Fabrizio Solari

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Fondazioni Lirico-Sinfoniche, riparte la trattativa per il rinnovo del CCNL

FONDAZIONI LIRICO-SINFONICHE: DOPO 20 ANNI DI VACANZA CONTRATTUALE RIPRENDE IL CONFRONTO SUL CCNL Come Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Fials Cisal esprimiamo un giudizio positivo sull’incontro avvenuto oggi, giovedì 26 gennaio, con la delegazione Anfols che ha s...

Sport, positivo il confronto con il ministro Abodi

  16 Gennaio 2023   sport produzione culturale
SPORT: CONFRONTO POSITIVO CON IL MINISTRO ABODI, SI APRE IL DIALOGO SULLA RIFORMA “Cogliamo con grande soddisfazione la disponibilità mostrata dal Ministro Abodi a condividere un percorso di confronto nel merito della Riforma dello sport, che vedrà la luce nel pros...

Spettacolo, stanziati cento milioni per indennità di discontinuità

  21 Dicembre 2022   Spettacolo produzione culturale
SPETTACOLO: CENTO MILIONI PER INDENNITÀ DI DISCONTINUITÀ PRIMO PASSO IMPORTANTE MA NON SUFFICIENTE È notizia di queste ore l’approvazione dello stanziamento di cento milioni di euro per finanziare l’indennità di discontinuità per le lavoratrici e i lavoratori dello...

Spettacolo, tutte le risorse da inserire nella manovra

  20 Dicembre 2022   Spettacolo fus produzione culturale
SPETTACOLO, ECCO TUTTE LE RISORSE DA INSERIRE IN MANOVRA SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL chiedono che con la legge di bilancio 2023 venga stanziato quanto previsto dal DDL SPETTACOLO, di cui si aspettano i decreti attuativi, per realizzare l'indennità di disconti...

Spettacolo, indennità di discontinuità a rischio in legge di bilancio

  17 Dicembre 2022   Spettacolo produzione culturale
LEGGE BILANCIO: GRAVE IL RISCHIO DI ASSENZA DI RISORSE PER L’INDENNITÀ DI DISCONTINUITÀ PREVISTA DAL DDL SPETTACOLO Esprimiamo profonda preoccupazione per il rischio di mancanza di risorse nella Legge di Bilancio 2023 destinate alla realizzazione dell’indennit...

Legge di Bilancio, cultura grande assente

LEGGE DI BILANCIO: DI MARCO (SLC CGIL), CULTURA GRANDE ASSENTE Nella bozza della Legge di bilancio la grande assente è la cultura, in particolare lo spettacolo che dal 1985 è soggetto a una decrescita progressiva dei finanziamenti del FUS (fondo unico per lo spetta...