8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Roma, 10 marzo 2021


Spett.le INPS

Direzione Centrale Ammortizzatori Sociali

c.a. Dott. Ferdinando Montaldi


OGGETTO: Pratiche F.I.S. avviate da THE SPACE CINEMA 1 SpA. Situazione generale pratiche F.I.S. Esercizi Cinematografici.

Con lettera di pari oggetto, il 28 gennaio u.s. abbiamo rappresentato all’Istituto in indirizzo che, su richiesta di accertamento delle nostre strutture, alcune sedi territoriali INPS rispondono di essere in condizione di acquisire le pratiche, ma non di poterle lavorare in quanto non ancora inviate dalla sede centrale.

Risulterebbe, così, mancante l’importante passaggio intermedio della sede di Roma.

Abbiamo pertanto richiesto un riscontro formale alla Direzione Centrale Ammortizzatori Sociali in Roma sullo stato di tutte le pratiche di FIS prodotte da The Space Cinema 1 SpA per avere un quadro completo di quelle che al momento non risultano approvate e/o ancora non avviate al pagamento consentendoci il raffronto con quanto comunicatoci dall’azienda e dalle sedi territoriali INPS.

Il codice azienda di The Space Cinema SpA è [----].

Da quella data sono state risolte alcune delle situazioni elencate nella precedente lettera, resta il ritardo per diverse sedi aziendali.

Nella sede di Quartucciu (Cagliari) e di Livorno, ad esempio, i lavoratori non recepiscono le indennità FIS dal mese di Ottobre 2020 (periodo nel quale hanno ricevuto il saldo calcolato sui mesi di luglio e agosto).

Lavoratori e sindacati ricercano soluzioni tra The Space Cinema e INPS per i mancati pagamenti da parte dell’Istituto, senza risultato. L’INPS rifiuta l’interazione con il lavoratore che viene invitato a cercar risposte dal proprio datore di lavoro. L’Azienda sostiene di non trovare un interlocutore nel Cassetto Previdenziale circa la mancata approvazione delle domande.

Le scriventi OO.SS., con l’occasione, rappresentano che la situazione lamentata riguarda diverse realtà dell’esercizio cinematografico, laddove le aziende abbiano richiesto il pagamento diretto da parte di INPS, senza anticipazione. Solo a titolo di esempio, i lavoratori di Circuito Cinema dal 22 novembre 2020 e i lavoratori dei circuiti Olimpia ’80 e Cinema Europa dal 12 settembre 2020, non stanno ricevendo l’assegno di F.I.S.

Facciamo presente che si stanno determinando gravi situazioni economiche e psicologiche, con forte impatto sociale.

Per questo, oltre alla segnalazione inoltrata alla Direzione dell’Istituto competente, chiediamo al Dott. Montaldi, per la sua esperienza pregressa nel settore, un interessamento a quanto esposto, ringraziandolo sin d’ora.

Cordiali saluti.

Le Segreterie Nazionali
Slc Cgil – Fistel Cisl – Uilcom Uil

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

I lavoratori dello spettacolo non sono privilegiati

  6 Giugno 2022   Spettacolo produzione culturale
SPETTACOLO: LAVORATORI PRIVILEGIATI? DI MARCO (SLC CGIL), LUOGHI COMUNI MIOPI E DATATI Come sindacato troviamo che il dibattito circa le condizioni di vita e di lavoro degli interpreti in Italia, sviluppatosi nelle ultime settimane sui media e sui social, abbia amp...

Sport, siglata l'ipotesi di accordo sul CCNL

  1 Giugno 2022   sport
Il 30 maggio si è tenuto il previsto incontro tra la Confederazione Italiana dello Sport e Slc Cgil, Fisascat Cisl e Uilcom Uil, per proseguire la trattativa sul rinnovo del CCNL per i dipendenti degli impianti e delle attività sportive profit e no profit, ed in tale...

The Space Cinema, indetto lo stato di agitazione

  24 Maggio 2022   Spettacolo cinema produzione culturale
Spett.le The Space Cinema c.a. dott. Rossignoli Spett.le Anec c.a. dott. Gialdini e p.c. lavoratori di The Space Cinema OGGETTO: Comunicazione stato di agitazione Nonostante gli ingenti contributi economici messi a disposizione dalle Istituzioni Nazionali e L...

DDL Spettacolo, serve un confronto serrato col Governo

  19 Maggio 2022   Spettacolo produzione culturale
Mercoledì 18 maggio è stato approvato al Senato il Ddl Spettacolo. La Slc Cgil saluta questo evento come il primo passo decisivo per una riforma da lungo tempo voluta dai lavoratori e dalle lavoratrici del settore. Molto rimane ancora da fare. Al risultato ottenuto...

Spettacolo, diventa più concreta l'introduzione dell'indennità di discontinuità

  4 Maggio 2022   Spettacolo produzione culturale
SPETTACOLO, INDENNITÀ DI DISCONTINUITÀ: DI MARCO (SLC CGIL), RISULTATO STORICO PERSEGUITO CON DETERMINAZIONE DAL NOSTRO SINDACATO Il Governo è delegato ad adottare, entro nove mesi, l’introduzione di una indennità di discontinuità, quale indennità strutturale e per...

Audiovisivo, rinnovato il ccnl dei lavoratori generici

“Mercoledì 13 aprile, presso la sede Anica, le parti sociali - Anica, Apa e Ape, Slc-Cgil, Fistel- Cisl e Uilcom-Uil- hanno sottoscritto il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro dei generici. Dopo ampio dialogo sociale, si è giunti al rinnovo di un c...