8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

COMUNICATO

Confidiamo in un veloce rinnovo del CCNL Generici, appena riprende il prossimo avvio della stagione contrattuale.

Intanto, riteniamo opportuno tornare sulla questione tutele applicate ai lavoratori generici, per i quali veniamo spesso a conoscenza di mancati riconoscimenti, disattenzioni e prevaricazioni.
In particolare tre questioni:

  È necessario, a nostro avviso, ribadire la funzione del Coordinatore AOSM, prevista dal CCNL come membro della troupe competente, per la società di produzione, al reclutamento, al coordinamento e alla gestione organizzativa e amministrativa dei generici sul set. Questa figura deve essere reperibile e dedicata alla produzione che segue perché assunto, non può svolgere il proprio ruolo se occupato su set diversi e non può essere assunto per lavorazioni diverse o da diverse società. Ricordiamo la funzione di contrasto alla intermediazione di mano d’opera (caporalato) per la quale fu inserita nel contratto nazionale questa figura.

 Per quanto riguarda i costumi, abbiamo già stigmatizzato le richieste esagerate nel numero, che scaricano sui generici i costi del reparto. Adesso ci viene segnalato che le prove costume possono durare giornate intere. È chiaro che l’indennità prevista dal CCNL Generici fosse rivolta a prove che dovevano durare poco tempo. Non è proponibile che una giornata intera a disposizione possa essere indennizzata con 15 €. Pertanto, riteniamo che in tali casi debba essere riconosciuta una giornata intera di retribuzione.

  Ci viene segnalato che ai generici non viene corrisposta, in alcuni casi, la maggiorazione per la prestazione svolta in giornata festiva. Non si comprende la genesi di questa posizione, ed è comunque sbagliata. La maggiorazione va riconosciuta anche per la sola giornata di prestazione, se questa cade di giorno festivo.

  Invitiamo i generici a continuare le segnalazioni sulle mancate applicazioni del CCNL e alle eventuali prevaricazioni che dovessero subire ancora sui set.

Roma, 8 giugno 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Lavoro sportivo, mobilitazione il primo luglio a Roma

  22 Giugno 2021   sport
RIFORMA SPORT E LAVORO SPORTIVO, IL 1° LUGLIO LAVORATORI IN PRESIDIO IN PIAZZA MONTE CITORIO A ROMA PER SOLLECITARE LA RIPRESA DELL’ITER PARLAMENTARE I Sindacati chiedono di ristabilire il termine per l’entrata in vigore della riforma all’interno dei tempi dell’att...

Cineaudiovisivo. Lettera unitaria sulle doppie mansioni.

  14 Giugno 2021   doppiaggio cinema produzione culturale
Roma, 11 giugno 2021 Spett.li MIC- DG- CINEMA E AUDIOVISIVO ANICA APA APE FIDAC ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI DEL CINEAUDIOVISIVO (TUTTE) LAVORATORI TROUPE LL.SS. OGGETTO: Doppia mansione Dopo le lettere unitarie del 16 aprile 2018, del 1 luglio 2019, del 25 sette...

Comunicato sul rispetto del Ccnl dei Generici

  8 Giugno 2021   produzione culturale
COMUNICATO Confidiamo in un veloce rinnovo del CCNL Generici, appena riprende il prossimo avvio della stagione contrattuale. Intanto, riteniamo opportuno tornare sulla questione tutele applicate ai lavoratori generici, per i quali veniamo spesso a conosce...

Comunicato congiunto su contratti a termine e lavoro autonomo nel cineaudiovisivo.

  28 Maggio 2021   cinema produzione culturale
COMUNICATO CONGIUNTO INCONTRO IN ANICA PER APPLICAZIONE DEL PROTOCOLLO PER LA REGOLAMENTAZIONE DEL LAVORO A TEMPO DETERMINATO DEL LAVORO AUTONOMO NEL SETTORE DEL CINEMA E DELL’AUDIOVISIVO Il previsto incontro, tenutosi in data 28 maggio 2021 ha permesso...

DL Sostegni bis: un primo passo per i lavoratori dello spettacolo

COMUNICATO SLC-FISTEL-UILCOM PRIMO IMPORTANTE PASSO PER I LAVORATORI DELLO SPETTACOLO MA C'E' ANCORA MOLTO DA FARE SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL ritengono positiva l'introduzione nel DL Sostegni Bis di alcune misure che anticipano il Disegno di Riforma d...

Cinema: un decreto intempestivo

  3 Maggio 2021   cinema produzione culturale
FINESTRE A 30 GIORNI PER IL CINEMA ITALIANO: UN DECRETO INTEMPESTIVO Il Ministro della Cultura Dario Franceschini interviene con un decreto che spiazza tutti gli operatori degli esercizi cinematografici, riguardante l’obbligo di uscita in sala, introducendo nu...