6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

INTEGRAZIONE NEXIVE in Rete Logistica Poste Italiane

Si è svolto, in data odierna, l’incontro di presentazione del Piano Industriale di Poste Italiane, recante al proprio interno le linee guida sul riassetto della logistica della Divisione Corrispondenza, recettive del processo di integrazione della Rete Nexive, in termini di Risorse e di servizi.

Nexive, a seguito di acquisizione, trasferisce in Poste Italiane i propri volumi annui di corrispondenza, pari a circa 350 milioni di pezzi, 8 milioni di pacchi, unitamente a 8 mila clienti attivi. Un impianto complessivo strutturato su 1.300 dipendenti diretti e oltre 5.000 risorse sulle Agenzie partner; queste ultime costituiranno una delle quattro reti della catena logistica di Poste.

L’Azienda ha altresì comunicato che l’offerta commerciale di Nexive, in logica di completa integrazione degli asset, verrà gradualmente spenta, per essere assorbita dal portafoglio dei prodotti postali. Pertanto, tutti i contratti in essere migreranno, a scadenza, in Poste.

Siamo stati informati che, a valle del processo di integrazione ed assorbimento, sarà avviato il trattamento di armonizzazione dei contratti di lavoro, processo da definire nell’ambito delle procedure di cui all’art. 47, legge 428/90. A tal riguardo la parte Sindacale ha chiesto di rendere celere la relativa operatività.

Abbiamo, inoltre, richiesto un sistema di Relazioni Industriali con il compito di seguire e regolamentare, fase dopo fase, l’evoluzione dell’intero iter, riportando il negoziato nell’ambito di un percorso articolato, soprattutto condiviso.

Vi terremo aggiornati sulle evoluzioni della trattativa.

Roma, 25 marzo 2021

LE SEGRETERIE NAZIONALI
SLC- CGIL SLP- CISL UILPOSTE-UIL
N. Di Ceglie M.Campus C. Solfaroli

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste Italiane, stop a politiche attive del lavoro di carattere emergenziale

  12 Novembre 2021   poste italiane
POSTE ITALIANE: SLC CGIL, BENE LE STABILIZZAZIONI, MA SULLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO SERVONO INTERVENTI DI CARATTERE STRUTTURALE Le Politiche attive del lavoro perseguite dall’attuale dirigenza di Poste Italiane presentano aspetti controversi che come Segreter...

Digitalizzazione in Poste Italiane, la lettera SLC CGIL all'a.d. Del Fante

  28 Ottobre 2021   poste italiane servizi postali
Segreteria Nazionale Roma, 27 ottobre 2021 Spett.le Poste Italiane Dott. Matteo Del Fante Amministratore Delegato e pc Dott. Giuseppe Lasco Condirettore Generale Dott. Pierangelo Scappini Responsabile RUO e pc Maurizio Landini Segretario Generale CGIL F...

Lavoratori in somministrazione di Adecco, richiesta di convocazione al Mise

  26 Ottobre 2021   poste italiane servizi postali
  Roma, 26 ottobre 2021 Alla c.a. Viceministro Gilberto Pichetto Fratin Ministero Sviluppo Economico Segreteria.pichetto@mise.gov.it Oggetto: Lavoratori in somministrazione di Adecco presso Poste Italiane CGIL, CISL e UIL chiedono a codesto ministero, di...

Lavori gravosi, lettera al ministero del Lavoro per inserire gli addetti al recapito e alle lavorazioni interne

Roma, 05 ottobre 2021 Spett.le Ministero del Lavoro p.c. Segreteria Nazionale CGIL Oggetto: richiesta di inserimento di professioni nell’elenco dei lavori gravosi – Lavoratori della filiera del recapito: Addetti al recapito ed Addetti alle lavorazioni interne...

Integrazione di Nexive all'interno del Gruppo Poste Italiane

  24 Settembre 2021   poste italiane servizi postali
Sottoscritto, nella giornata odierna, il verbale di accordo che regolamenterà il processo di integrazione degli asset Nexive all’interno del Gruppo Poste, con contestuale costituzione di una Operating Company (Op.Co.), focalizzata sulla gestione della cosiddetta Rete...

Nexive, arriva l'autunno e rispuntano gli sciacalli

  16 Settembre 2021   poste italiane servizi postali
Ci duole dover tornare su un argomento già affrontato in un nostro precedente comunicato del 12 aprile u.s. dall’eloquente titolo ‘Nexive: puntuali arrivano gli sciacalli’. In brevissima sintesi con quel comunicato ci correva l’obbligo di rassicurare le lavoratrici e...