5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

COMUNICATO VODAFONE - Avviato confronto per definizione Premio di Risultato

In data odierna si è svolto incontro tra le Segreterie nazionali e territoriali di SlcCgil e Fistel-Cisl e il coordinamento NAZIONALE Rsu eletto, al fine di avviare un confronto che traguardi entro breve un accordo che definisca un Premio di Risultato per le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Vodafone ed una risposta al 2021, anno che non verrebbe compreso dal nuovo PdR.

Non è più rinviabile un Accordo che offra il giusto riconoscimento economico alle lavoratrici ed ai lavoratori di Vodafone, premiando la professionalità e la abnegazione dimostrata anche in piena emergenza sanitaria. L'obiettivo condiviso tra le parti è quello di individuare item per la composizione del premio chiari, semplici ma che soprattutto sappiano valorizzare l'attività quotidianamente svolta
dalle lavoratrici e dai lavoratori, rispondendo positivamente alle indicazioni dell'agenzia delle Entrate e, quindi, capaci di abilitare la tassazione agevolata.

Sulla volontà aziendale di proseguire il processo di reskilling e di cambio delle professionalità a partire dall'ambito customer, come OO.SS. abbiamo ribadito di non avere pregiudiziali sull'utilizzo di strumenti di politiche attive come i contratti di espansione a patto che vengano neutralizzate le ricadute economiche e che le riprofessionalizzazioni avvengano sulla base di un programma serio, esigibile e trasparente, rispetto delle storie professionali delle persone coinvolte e capace di rispondere alle emergenze di alcuni ambiti aziendali, per esempio il network, oggettivamente sotto pressione per i carichi di lavoro. Proprio sulla rete le OO.SS. hanno evidenziato la necessità di avviare al più presto un tavolo nazionale per affrontare il tema dei carichi di lavoro e del rispetto di quanto sancito dall'Accordo sullo smart working in tema di diritto di disconnessione. Anche le eventuali assunzioni legate al contratto di espansione dovranno portare in azienda nuove professionalità legate ai processi di digitalizzazione, rispondere alle carenze di organico ormai non più tollerabili di vari ambiti aziendali, sempre con la priorità di favorire la piena occupabilità dell'attuale perimetro Vodafone.

Le OO.SS. hanno posto l'attenzione al tema della campagna vaccinale e a come si possa andare incontro alle lavoratrici ed ai lavoratori che vi aderiranno, a partire da tutte quelle realtà operanti in regimi di orario rigidi per cui il diritto alla disconnessione non aiuta. Registriamo con favore la volontà aziendale di predisporre in tempi brevissimi soluzioni che possano permettere alle persone di aderire alla campagna vaccinale senza dover farvi fronte con propri istituti. Così come altrettanto favorevolmente registriamo la disponibilità a gestire le persone che potrebbero vedersi costretti a rivedere il piano ferie per la concomitanza con la calendarizzazione della seconda dose vaccinale.

Il Coordinamento ha poi posto l'attenzione ai temi oggetto dell'Accordo sullo smart working e non ancora operativi. Sulla possibilità di prolungare la pausa refezione a recupero l'azienda, confermando di avere problemi tecnici, nelle prossime ore comunicherà con chiarezza la possibilità di aderire attraverso una gestione non automatizzata ma che comunque garantirà il rispetto degli accordi presi.

Le parti si sono aggiornate al prossimo 27 maggio per proseguire il confronto sulla base di proposte concrete.

Roma, 14 maggio 2021

Le Segreterie nazionali
SLC-CGIL FISTEL-CISL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Call Center ITA, raggiunta l'ipotesi di accordo che tutela tutti i lavoratori Almaviva

  21 Ottobre 2021   call center tlc almaviva
Dopo una lunga ed estenuante trattativa che per oltre 2 mesi ha generato grande preoccupazione nei territori di Palermo e Rende e che ha tenuto in fibrillazione l’intero settore dei contact center in outsourcing, si è raggiunta in data odierna, grazie all’applicazion...

Da Abramo CC a System House, garantire la piena occupazione

  21 Ottobre 2021   call center tlc
COMUNICATO CLAUSOLA SOCIALE POSTE LOTTO DELTA RM-KR In data odierna si è tenuto il primo incontro per discutere le condizioni di passaggio in clausola sociale delle lavoratrici e dei lavoratori operanti sul lotto Delta delle attività di Customer di Poste Italiane...

Solidarietà della SLC CGIL Nazionale alla sede Rai di Firenze e al presidente Giani

  18 Ottobre 2021   rai tv emittenza raiway
Questa mattina è stata recapitata una busta contenente un proiettile alla sede RAI di Firenze, accompagnata da minacce al Presidente di Regione Giani, ai giornalisti e ai lavoratori e alle lavoratrici RAI. Ora basta con le intimidazioni e le minacce! Come SLC CGIL...

La7, rottura della trattativa e proclamazione dello stato di agitazione

  15 Ottobre 2021   la7 tv emittenza
  Nella giornata di ieri, giovedì 14 Ottobre, si è consumata l’ennesima, infruttuosa tappa della estenuante trattativa con l’Azienda per il rinnovo degli accordi. A fronte dell’ennesimo tentativo di La7 di proporre testi, a nostro avviso, troppo sbilanciati a...

Green pass in Rai, si riunisce il Comitato Nazionale per l'Emergenza Sanitaria

  13 Ottobre 2021   rai tv emittenza raiway salute sicurezza
Il 12 Ottobre 2021 si è riunito il Comitato Nazionale per l’emergenza sanitaria da Covid-19, istituito con il Protocollo Nazionale siglato fra le Organizzazioni Sindacali e la RAI in data 17 giugno 2020. In apertura di discussione, l’Azienda, in considerazione dell...

BSI, licenziamento collettivo per riduzione personale

  12 Ottobre 2021   tlc
In data 8 ottobre 2021 si è tenuto il primo incontro a seguito dell’avvio della procedura di licenziamento collettivo per riduzione di personale (legge 223/91) della società Business Solutions Italia. L’Azienda ha dichiarato che il ricorso al licenziamento di 30 la...