Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

LAVORATORI RAI FVG ASSEDIATI

La SLC CGIL Nazionale e la SLC CGIL e la NCCdL CGIL di Trieste condannano le pericolose manifestazioni di inciviltà verso le lavoratrici ed i lavoratori della sede RAI del Friuli Venezia Giulia registrate durante il corteo del primo ottobre 2021.

Malgrado gli eventi che già si erano verificati durante i precedenti cortei, già stigmatizzati con un comunicato stampa, constatiamo con sgomento che per la terza volta è stato autorizzato dalle Istituzioni competenti il passaggio di una manifestazione nei pressi della sede RAI FVG.

Nell'ultima manifestazione del primo ottobre oltre agli insulti e alle minacce, è stato registrato il lancio di bottiglie di vetro: una forma di protesta inaccettabile in un paese democratico quale il nostro, rivolta verso chi, con il proprio lavoro, fornisce un servizio pubblico d’informazione.

Riteniamo che la libertà di manifestare sia sacra, ma non si possono tollerare atti violenti e intimidazioni nei confronti di persone responsabili solo di svolgere il loro lavoro, così come è successo ieri alle lavoratrici e ai lavoratori presenti nella sede RAI di Trieste.

La SLC CGIL Nazionale, la SLC CGIL di Trieste e la NCCdL CGIL di Trieste si schierano una volta di più a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori RAI del FVG e porranno in atto tutte le azioni necessarie per la tutela della sicurezza degli stessi affinché questi gravi eventi non si ripetano.

Trieste, 2 ottobre 2021

Segreteria Nazionale SLC CGIL
Segreteria SLC CGIL Trieste
Segreteria NCCdL CGIL Trieste

 

rai trieste tw

 

INCONTRO CON IL PREFETTO DI TRIESTE A SEGUITO DEI RECENTI INCIDENTI PRESSO LA SEDE RAI FVG

A seguito dei ripetuti incidenti verificatisi nel corso delle ultime tre manifestazioni No green pass che hanno coinvolto la sede RAI del Friuli Venezia Giulia, le scriventi si sono incontrate con il Prefetto di Trieste per rappresentare la criticità della situazione anche in prospettiva di ulteriori cortei già in programma nel mese di ottobre.

Il Prefetto ha assicurato le OO.SS. che metterà in atto tutti i necessari provvedimenti di ordine pubblico per garantire che non si verifichino più gli spiacevoli episodi avvenuti in precedenza e che le manifestazioni programmate non transiteranno sotto la sede RAI del Friuli Venezia Giulia.

Trieste 7/10/21

Le Segreterie Regionali FVG e Territoriali di Trieste
Slc Cgil, Uilcom Uil

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Tim: Cgil e Slc, vendita della rete contro gli interessi del Paese

  6 Novembre 2023   Comunicati stampa tim tlc telecom
Comunicato congiunto Cgil e Slc-Cgil Roma, 6 novembre - "Con la vendita della rete Tim al fondo KKR si apre una fase di grande incertezza per lo sviluppo infrastrutturale del Paese e per l’occupazione". È quanto dichiarano in una nota congiunta il segretario confeder...

Rai conferma il piano immobiliare decennale

  3 Novembre 2023   rai tv emittenza broadcasting
Il giorno 30 ottobre 2023 si è tenuto un incontro fra RAI e le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, FNC-UGL, SNATER, LIBERSIND-CONFSAL. L’incontro, richiesto dalle OO.SS. si è reso necessario per aver un aggiornamento sul Piano Immobiliare già es...

Tim: ora basta, governo riapra subito il confronto sugli esuberi

  30 Ottobre 2023   Comunicati stampa tim tlc
(U.S. Slc-Cgil) Roma, 30 ott – «Ora basta!». Riccardo Saccone, segretario nazionale Slc-Cgil, sbotta su Tim: «dov’è finito il punto nodale di questa vicenda, la difesa del lavoro e dell’occupazione?». Una domanda polemica che sottende l’accusa di aver trasformato tut...

Rai, nessuno distrugga quello che i lavoratori hanno costruito

  27 Ottobre 2023   rai tv emittenza broadcasting
RAI: IL TAGLIO DEL CANONE È UN ATTACCO AL SERVIZIO PUBBLICO Il taglio di 20 euro dal canone Rai, stabilito dal MEF per il prossimo anno, non è soltanto un colpo mortale inferto all’Azienda, ma è una scelta scellerata, che mette a rischio migliaia di posti di lavoro d...

Dl Energia, a rischio 1.500 lavoratori dei contact center

  25 Ottobre 2023   Comunicati stampa call center tlc
(U.S. Slc Cgil) Roma, 25 ott- Col Dl Energia, il governo ha voltato le spalle ai 1.500 lavoratori dei call center addetti all’assistenza clienti. Per Slc-Cgil infatti, «un clamoroso voltafaccia» si consumerà quando, con la votazione prevista per il 30 ottobre prossim...

Ericsson, esodi incentivati non siano l'unica soluzione

  24 Ottobre 2023   ericsson tlc
Lo scorso 19 ottobre si è svolto ida remoto l’incontro tra la società Ericsson Italia, le Segreterie azionali e territoriali di Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, Ugl-Telecomunicazioni e le Rsu dei vari siti produttivi, per il monitoraggio previsto dall’accordo sotto...