5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

SITTEL
Ancora gli stessi problemi per i lavoratori

sittel non paga tw

Dopo l’affitto del ramo d'azienda “CDA – Construction Delivery Assurance” a TIM Servizi Digitali (TSD) avvenuta ad inizio settembre, si pensava che i problemi dei circa 80 lavoratori Sittel impegnati su altre attività avrebbero trovato una soluzione.

Sempre a settembre, infatti, furono liquidate anche in Sittel – come ai colleghi transitati nel gruppo Tim – tutte le retribuzioni arretrate e correnti e ripresero, pur con grande difficoltà, le attività operative che la crisi aziendale aveva ridotto al minimo.

Le rassicurazioni date dall'azienda ai lavoratori e alle OO.SS erano basate sul fatto che il contratto d'affitto settennale avrebbe garantito un polmone finanziario adeguato e che Sittel, in quanto soggetto di riferimento per TDS, non avrebbe più riscontrato criticità.

Dopo appena tre mesi, Sittel si trova, invece, ancora nelle stesse difficoltà di prima: dalla mancata corresponsione delle retribuzioni correnti, alle più svariate difficoltà operative che impediscono il normale svolgimento delle attività – come evidenziato anche con comunicati sindacali nei territori.

Nel denunciare questa grave situazione che mette ancora una volta a rischio i (rimanenti) lavoratori di Sittel e le loro famiglie, le Segreterie Nazionali chiedono che l'azienda provveda immediatamente al pagamento delle spettanze dovute e convochi il sindacato per spiegare una volta per tutte se e come intende portare avanti l’attività.

In difetto ci riserviamo di mettere in campo tutte le azioni ritenute necessarie e più opportune.

Roma, 21 dicembre 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Call center INPS, internalizzazione al ribasso

  14 Marzo 2022   comdata call center tlc
Giovedì 10 marzo 2022 le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL FISTel-CISL UILCOM-UIL e INPS Servizi sono state audite dalla Commissione Lavoro della Camera in merito al processo di internalizzazione delle attività INPS. Nel corso dell’incontro le OO.SS. hanno dichiarat...

CCL Rai, la SLC CGIL non firma l'ipotesi di rinnovo. Ecco perché

  9 Marzo 2022   rai emittenza raiway broadcasting
LE RAGIONI DEL NOSTRO NO ALLA FIRMA DEL CCL RAI Nella giornata di oggi si è consumata una pagina grave nella storia delle Relazioni Industriali di RAI, dove, per la prima volta da diversi anni a questa parte, l’Ipotesi di rinnovo del Contratto Collettivo di lavoro...

Rai Way, un grave errore avallare la vendita

  8 Marzo 2022   rai emittenza raiway broadcasting
La scelta del Governo di consentire alla RAI di vendere la proprietà di RAI Way, la società controllata proprietaria dell'infrastruttura trasmissiva del segnale, è sbagliata nel metodo e nel merito. Nel metodo, perché avviene "a freddo" attraverso la firma di un De...

Tim, ecco perché lotteremo contro il nuovo piano industriale

  7 Marzo 2022   tim tlc telecom
Con la presentazione del Piano di impresa 2022/2024 i vertici del Gruppo TIM hanno definitivamente scelto di imboccare la strada della “DEMOLIZIONE” del Gruppo SIP-TELECOM oggi TIM, erede dell’ex monopolista. Il piano prevede la nascita di una società di rete ed un...

Comdata/Network, richiesta d'incontro urgente a INPS

  7 Marzo 2022   comdata call center tlc
  Nella giornata di ieri la RTI Comdata/Network ha comunicato alle scriventi Segreterie Nazionali la decisione di INPS, legata a motivi di budget, di applicare da alcuni giorni il cap delle chiamate in entrata (limitatore di chiamate), previsto dal contratto c...

Tim, tanto tuonò che piovve

  4 Marzo 2022   tim tlc telecom
Con la presentazione del Piano Industriale di TIM di ieri sera finalmente il quadro è svelato. Con la nascita della società dei servizi e con la società della rete finisce definitivamente la storia dell’ex monopolista per come l’abbiamo conosciuta. Nel disegno trac...