Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

tlc

FIRMATO L'ACCORDO SULL'EUROVISION SONG CONTEST

Nella giornata di ieri, 26 aprile 2022, e dopo una serrata trattativa iniziata nei giorni 21 e 22 aprile u.s., le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, FNC-UGL COMUNICAZIONI, SNATER, LIBERSIND-CONFSAL e la RAI hanno sottoscritto un accordo in merito al trattamento economico per le lavoratrici e i lavoratori impegnati per l’Eurovision Song Contest.

L’Azienda, dopo alcune resistenze, ha confermato di considerare l’Eurovision Song Contest un grande evento unico e qualificante, caratterizzato da un’attività lavorativa più intensa e flessibile rispetto all’ordinarietà, anche in termini di durata della prestazione giornaliera e degli adempimenti organizzativi. Su questa base, le OO.SS. sono riuscite a far passare il riconoscimento di un premio giornaliero di 25 euro per tutte le lavoratrici e i lavoratori interessati (in trasferta e non), e di un forfait giornaliero per quelli in trasferta.

Le OO.SS. anche a seguito della bella e partecipata assemblea del 22 aprile scorso con i lavoratori impegnati a ESC, hanno denunciato tutte le criticità che questi ultimi stanno affrontando, dagli orari massacranti alle difficoltà di fruizione dei pasti, dovute sia a difficoltà logistiche, sia a una non perfetta funzionalità del servizio mensa predisposto in loco. Per queste ragioni, le OO.SS. hanno fortemente richiesto di riconoscere ai lavoratori di ESC, proprio in funzione di questi disagi, un trattamento di miglior favore.

In forza di queste considerazioni, il trattamento economico delle lavoratrici e dei lavoratori impegnati a ESC sarà il seguente:

  • per tutti i lavoratori, a decorrere dal 15 marzo 2022, è previsto un compenso giornaliero pro die, aggiuntivo rispetto ai trattamenti contrattualmente previsti, pari a euro 25,00 (venticinque/00) lordi, da corrispondere ai singoli lavoratori coinvolti nell’evento per ogni giorno di impegno sui luoghi di svolgimento della manifestazione. Tale importo verrà riconosciuto per l'intera durata dell’impegno laddove lo stesso sia superiore a due giornate;
  • per i lavoratori impegnati in trasferta per l’evento, per tutte le giornate di trasferta dal 30 aprile 2022 in poi, si prevede la possibilità di optare in alternativa al trattamento a piè di lista vigente, per un trattamento a forfait di complessivi 45,00 (quarantacinque/00) euro giornalieri lordi per i pasti, ferme restando le restanti voci della trasferta (piccole spese e indennità di trasferta);
  • con riferimento alla gratifica semestrale, in via eccezionale, verranno applicati anticipatamente rispetto a luglio i criteri previsti dall’accordo di rinnovo contrattuale del 9 marzo 2022, e questo sia per i lavoratori in trasferta che per quelli di Torino.

Le OO.SS., inoltre, dal momento che RAI ha deciso di tenere l’Eurovision Song Contest a Torino, hanno fortemente voluto che nel verbale si richiamasse alla necessità di aprire un confronto sul futuro del polo torinese, sia in termini di verifica dei livelli occupazionali che degli investimenti immobiliari. In questo modo, successivamente alla presentazione del Piano Industriale, si potranno gettare le basi per dare un futuro a questa importante realtà produttiva.

Le Segreterie Nazionali SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL FNC-UGL SNATER LIBERSIND-CONFSAL, nel salutare positivamente questo accordo, ringraziano le lavoratrici e i lavoratori impegnati a ESC, in particolare quelli che, con la loro partecipazione all’assemblea del 22 aprile, hanno dato un segno tangibile di forza e vicinanza. Anche grazie a loro, infatti, si è riusciti a recuperare una situazione che aveva preso una china pericolosa, fatta di adesioni individuali a non meglio identificati lavori volontari, e a inaspettati quanto incomprensibili irrigidimenti aziendali. Con questo accordo, invece, si riconferma la centralità della contrattazione collettiva, e si rafforza il principio di solidarietà fra lavoratori RAI, in trasferta e non.

Roma, 27 aprile 2022

Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL      FISTEL-CISL     UILCOM-UIL      FNC-UGL      SNATER      LIBERSIND-CONFSAL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Crisi call center, interlocutorio l'incontro al Mimit

  23 Febbraio 2024   call center tlc
In data odierna si è svolto l'incontro tecnico con il Mimit a seguito degli impegni stabiliti il 6 febbraio, tra le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni alla presenza del Capo di Gabinetto del Mimit Giorgio Tosi Beleffi e d...

Tlc: Solari, "Bene la svolta europea ma quello italiano rimane un pasticcio"

  22 Febbraio 2024   Comunicati stampa tlc
Tlc: Solari, Slc Cgil, “Bene la svolta europea ma quello italiano rimane un pasticcio. Unica prospettiva per Tim, essere acquisita da prevedibile soggetto industriale Franco-tedesco” (U.S. Slc Cgil) - Roma 22 feb - “Abbiamo salutato con favore la svolta annunciata...

Call Center Tim, migliaia i posti di lavoro a rischio negli appalti

  22 Febbraio 2024   tim call center tlc
Saccone: “Nel corso dell’incontro odierno, convocato presso il MIMIT, richiameremo il governo alle proprie responsabilità”. Oggi il Mimit, come da impegni assunti nel corso dell’incontro dello scorso 6 febbraio in relazione alla vertenza Telecomunicazioni, ha convo...

Abramo, proclamato lo stato di agitazione. Mimit ci convochi subito

  20 Febbraio 2024   tim call center tlc
In data odierna, si è svolto l’incontro tra i rappresentanti dell’azienda Abramo CC in amministrazione straordinaria, le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e le RSU per una informativa urgente dell’azienda in relazione alla cassa...

WindTre, lo scorporo della rete non si farà

  15 Febbraio 2024   tlc wind
Ieri mattina, con un comunicato congiunto, i due amministratori delegati di WindTre hanno confermato quanto si andava leggendo ormai da settimane sulla stampa di settore: il matrimonio con EQT e, di conseguenza, lo scorporo della Rete attraverso l’operazione NetCo, n...

Tim: Saccone, “Nessuno strumento di politica attiva per i lavoratori? Riconvocare ad horas il tavolo al Mimit”

  14 Febbraio 2024   Comunicati stampa tim tlc
(U.S. Slc Cgil) – Roma, 14 feb – “Non ci saranno strumenti di politica attiva per gestire la delicatissima situazione di Tim. Un pessimo segnale anche per l'intero settore delle telecomunicazioni, che sta attraversando una ristrutturazione profonda”. È il commento pr...