1 organizz elab180x180ORGANIZZAZIONE

A TUTTE LE STRUTTURE SLC CGIL
Loro sedi


Care compagne e cari compagni,

come sapete è in via di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale un ulteriore decreto, più restrittivo, allo scopo di contenere la diffusione nel Paese del coronavirus.

A partire da domani saranno in vigore le nuove norme, ma per la nostra categoria non ci aspettiamo un cambiamento radicale.

Tra le attività definite come indispensabili sono infatti compresi i servizi di telecomunicazione, quelli postali, l’emittenza radiotelevisiva, la produzione della carta, la stampa, l’informazione e altro ancora.

La SLC sarà quindi ancora impegnata sia sul fronte della tutela di coloro che già non possono lavorare, a partire dall’intera filiera dello spettacolo e dei collaboratori sportivi, sia a gestire l’applicazione delle nuove regole.

Nelle prossime ore, anche in raccordo con i relativi dipartimenti nazionali, sarà necessario affinare cosa si intende per servizio essenziale, passando dal concetto di settore a quello di attività specifica.

Ad esempio è ovvio che un call center che gestisce le chiamate di emergenza deve restare attivo, mentre è assolutamente superflua l’attività outbound.

Per tutti i nostri settori è utile cercare quindi di definire con più chiarezza i reali confini dei servizi indispensabili.

Ribadiamo quindi quanto sostenuto nei giorni scorsi:

1. Dobbiamo insistere per fermare tutte quelle attività che non abbiano un carattere di urgenza o non siano indispensabili per la vita delle persone.

2. Per tutti coloro che sono chiamati a continuare il proprio lavoro, dovremo in primis verificare la possibilità di rendere la prestazione richiesta da remoto. Ove non fosse tecnicamente possibile l’azienda dovrà comunque garantire un ambiente di lavoro sicuro, la possibilità di rispettare le norme generali di sicurezza in atto oltre che disporre per tutti i lavoratori le dotazioni individuali necessarie a tutelare la loro salute.

Chiediamo a tutte le strutture della SLC di proseguire nel loro prezioso lavoro attenendosi a queste linee guida unitamente a quanto sottoscritto dalle Confederazioni col protocollo del 14 marzo scorso.

Grazie a tutti per quanto potrete fare.

Per la Segreteria Nazionale
Fabrizio Solari

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo saluto a Mario Lunetta

  7 Luglio 2017
E’ mancato Mario Lunetta, poeta, scrittore, critico e carismatico catalizzatore della vita letteraria romana e nazionale. Nato a Roma nel 1934, ha pubblicato a partire dall’inizio degli anni 70 una lunghissima serie di libri, tra prosa, poesia, saggistica e drammatu...

Per Tonino Paparatto

  14 Giugno 2017
Piange ciò che muta, anche per farsi migliore. La luce del futuro non cessa un solo istante di ferirci: è qui, che brucia in ogni nostro atto quotidiano, angoscia anche nella fiducia che ci dà vita, nell'impeto gobettiano verso questi operai, che muti innalzan...

Referendum: volantini e materiale

  26 Ottobre 2016
La CGIL è partita da una discussione tutta di merito delle modifiche costituzionali, proposte volute dal Governo, approvate dal Parlamento e che saranno sottoposte al Referendum costituzionale, non volendo essere rinchiusa in una logica di schieramento o pregiudizial...

Marcia per la Pace Perugia Assisi, 8-9 Ottobre 2016

  22 Settembre 2016
Questa edizione della Marcia per la Pace Perugia Assisi, riveste una particolare importanza ed impegno da parte di tutto il mondo associativo e sindacale italiano. Le crisi che attraversano l'Europa ed il Mediterraneo, le guerre, i milioni di uomini, donne e bambini...

Convegno su Industria 4.0

  20 Settembre 2016
Si allega il programma di questo importante convegno su Industria 4.0. che si terrà a Torino il 24 e 25 ottobre 2016. Programma: programma

Lavoro: Cgil, per crescita e occupazione serve Piano Straordinario

  20 Settembre 2016
L’Italia può tornare a crescere solo attraverso una terapia shock: con una spesa pubblica di 10 miliardi l’anno per tre anni da utilizzare per investimenti pubblici e creazione diretta di lavoro (520 mila pubblici e 80 mila privati), si genererebbe in Italia un incre...