Gantry 5

top 1

Gantry 5

top 2

Produzione culturale

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
Comunicato

In relazione al disagio di natura economico-finanziario denunciato dal Gruppo Ippodromi Associati, unitamente alle segreteria nazionali di SLC-CGIL – UILCOM-UIL- FISASCAT-CISL, nell’incontro svoltosi nella mattina di oggi 8 luglio presso il SOTTOSEGRETARIO di Stato, con delega all’Ippica, On.le Giuseppe l’Abbate, il Ministero ha informato sullo stato dell’arte delle procedure volte alla liquidazione dell’acconto sulla sovvenzione 2020 come previsto dal D.M. 4701/2020 e sui tempi attuativi del Decreto direttoriale di attuazione per la determinazione delle sovvenzioni specifiche per ogni società di corse per l’anno 2020.

Al riguardo il Ministero ha rassicurato sui tempi oramai prossimi per la celere conclusione dell’approvazione da parte dei competenti organi di controllo del contratto che consentirà l’erogazione di una prima tranche della sovvenzione a partire dalla fine di luglio.

La conclusione della prima fase del D.M. 4701/2020 ha risentito degli inevitabili tempi procedurali di un complesso iter amministrativo, legati alla natura pubblica delle risorse.

Questi tempi lunghi hanno portato la struttura ministeriale a prevedere sia una ipotesi di una riforma generale del settore sia soluzioni gestionali amministrative attuabili fin dal prossimo anno, per una drastica riduzione dei tempi stessi, al fine di dare certezze operative alle società di corse sia in termini di contratti vigenti ed “efficaci” all’inizio dell’anno sia dei tempi di erogazione, che devono poter essere anticipati per far fronte alle esigenze della necessaria liquidità per il pagamento delle proprie maestranze.

Premesso tutto ciò, il Ministero comunica che le società di corse possono emettere le fatture per il citato acconto del 40%, stante il prevedibile lasso di tempo per considerare efficace sotto il profilo giuridico il contratto già approvato e di cui è prossima la conclusione dell’iter amministrativo. Per quanto sopra le società di corse si impegnano ad erogare gli stipendi correnti.

In merito alla riforma il Ministero si impegna al coinvolgimento delle parti sociali oggi presenti.

Roma, 8 luglio 2020

Giuseppe L’Abate
Giovanni Di Genova
Gruppo Ippodromi Associati (Elio Pautasso- Pierluigi D’Angelo)
SLC-CGIL (Fabio Scurpa)
UILCOM-UIL- (Franco Marziale)
FISASCAT-CISL (Stefania Chicca)

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE

Spettacolo: la giusta riforma, adesso! Iniziativa Slc il 30 nov. Partecipa Landini

(U.S. Slc Cgil) - Roma, 24 nov - C’è un punto irrinunciabile fra le richieste delle centinaia di migliaia di lavoratrici e di lavoratori dello spettacolo, circa 150 mila addetti fra cinema, audiovisivo e spettacolo dal vivo: l’indennità di discontinuità fra i periodi...

Doppiaggio, raggiunto l'accordo per il rinnovo del contratto

In data 21 novembre 2023, Anica, Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, con la Delegazione sindacale Doppiaggio, si sono nuovamente incontrate per definire gli ultimi aspetti a completamento della l’ipotesi preliminare di accordo già sottoscritta il 31 luglio 2023. L’inc...

Ccnl Fondazioni lirico-sinfoniche, firmata l'ipotesi d'intesa preliminare

Firmata ieri in tarda serata l’ipotesi di intesa preliminare per i rinnovi del contratto collettivo nazionale delle Fondazioni Lirico-Sinfoniche per i periodi 2019-2021 e 2022-2024. Vengono confermati i punti qualificanti oggetto della trattativa di questi mesi: ...

Danza, assemblea nazionale Slc Cgil

  9 Novembre 2023   Spettacolo danza produzione culturale
La danza, come tutto il mondo dello spettacolo, attraversa un momento cruciale. Ecco perché il sindacato chiama a raccolta e convoca un'assemblea nazionale aperta alle persone che lavorano nel settore. Tra i principali punti di cui discuteremo: - Network Anticorpi...

Spettacolo: servono risorse, non tagli e tasse

(U.S. Slc-Cgil) Roma, 30 ott – «Sostenere lo spettacolo e la cultura significa garantire salari dignitosi e sicurezza sociale, non sottrarre risorse tassando gli spettacoli». Sabina Di Marco, segretaria nazionale Slc-Cgil, commenta così l’ipotesi ventilata dal minist...

Fondazioni lirico-sinfoniche in sciopero dal 21 ottobre

(U.S. Slc Cgil) Roma, 18 ott – Un contratto scaduto da vent’anni. Dipendenti con salari bassissimi, malgrado le elevate professionalità tecniche e artistiche. Lavoro precario. Norme inefficaci e incoerenti. Ecco perché il sindacato proclama lo sciopero di tutto il pe...