8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

SLC CGIL Territoriali
Settore Produzione Culturale

Roma 1 dicembre 2020

Oggetto: DL 30 novembre 2020 n. 157

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 297 il DL 30 novembre 2020 n. 157.

- ai lavoratori iscritti al Fondo pensioni dello spettacolo, anche intermittenti viene erogato un ulteriore contributo di 1.000 euro.

Per ottenere tale indennità devono avere almeno 30 contributi giornalieri versati dal 1° gennaio 2019 al 30 novembre 2020, da cui deriva un reddito non superiore a 50.000 euro e non devono essere titolari di pensione, né di contratto di lavoro subordinato, diverso da quello intermittente a tempo indeterminato, senza corresponsione dell’indennità di disponibilità.

- La medesima indennità di 1.000 euro viene erogata anche ai lavoratori iscritti al Fondo pensioni dello spettacolo con almeno 7 contributi giornalieri versati dal 1° gennaio 2019 al 30 novembre 2020 da cui derivi un reddito inferiore a 35.000 euro.

- Il requisito di cui all’art. 38 del DL 18, richiesto anche ai sensi dell’art. 84, comma 10 del DL 34, e dell’art. 9 comma 4 del DL 104 si riferisce esclusivamente a contratti di lavoro a tempo indeterminato.

- Le domande per ulteriore indennità di 1.000 euro devono essere presentate entro il 15 dicembre 2020, tramite modello di domanda e modalità definite da INPS.

- Le domande per l’indennità di agosto (DL 104) devono essere presentate entro il 15 dicembre 2020. Il decreto specifica che non c’è più incompatibilità per le date del 15 agosto e per quella del 19 maggio, ma solo una incompatibilità con la presenza di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

- Per i collaboratori sportivi è prevista una ulteriore indennità di 800 euro per dicembre nelle stesse disposizioni previste dai decreti precedenti. Ai fini dell’erogazione dell’indennità si considerano cessati a causa dell’emergenza da COVID anche tutti i rapporti di collaborazione scaduti alla data del 30/11/2020 e non rinnovati.

- I trattamenti di integrazione salariale sono riconosciuti anche in favore dei lavoratori in forza alla data del 9 novembre 2020 (data di entrata in vigore del DL 9/11 n. 149).

Emanuela Bizi SLC CGIL Prod.Cult.

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Lavoro sportivo, mobilitazione il primo luglio a Roma

  22 Giugno 2021   sport
RIFORMA SPORT E LAVORO SPORTIVO, IL 1° LUGLIO LAVORATORI IN PRESIDIO IN PIAZZA MONTE CITORIO A ROMA PER SOLLECITARE LA RIPRESA DELL’ITER PARLAMENTARE I Sindacati chiedono di ristabilire il termine per l’entrata in vigore della riforma all’interno dei tempi dell’att...

Cineaudiovisivo. Lettera unitaria sulle doppie mansioni.

  14 Giugno 2021   doppiaggio cinema produzione culturale
Roma, 11 giugno 2021 Spett.li MIC- DG- CINEMA E AUDIOVISIVO ANICA APA APE FIDAC ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI DEL CINEAUDIOVISIVO (TUTTE) LAVORATORI TROUPE LL.SS. OGGETTO: Doppia mansione Dopo le lettere unitarie del 16 aprile 2018, del 1 luglio 2019, del 25 sette...

Comunicato sul rispetto del Ccnl dei Generici

  8 Giugno 2021   produzione culturale
COMUNICATO Confidiamo in un veloce rinnovo del CCNL Generici, appena riprende il prossimo avvio della stagione contrattuale. Intanto, riteniamo opportuno tornare sulla questione tutele applicate ai lavoratori generici, per i quali veniamo spesso a conosce...

Comunicato congiunto su contratti a termine e lavoro autonomo nel cineaudiovisivo.

  28 Maggio 2021   cinema produzione culturale
COMUNICATO CONGIUNTO INCONTRO IN ANICA PER APPLICAZIONE DEL PROTOCOLLO PER LA REGOLAMENTAZIONE DEL LAVORO A TEMPO DETERMINATO DEL LAVORO AUTONOMO NEL SETTORE DEL CINEMA E DELL’AUDIOVISIVO Il previsto incontro, tenutosi in data 28 maggio 2021 ha permesso...

DL Sostegni bis: un primo passo per i lavoratori dello spettacolo

COMUNICATO SLC-FISTEL-UILCOM PRIMO IMPORTANTE PASSO PER I LAVORATORI DELLO SPETTACOLO MA C'E' ANCORA MOLTO DA FARE SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL ritengono positiva l'introduzione nel DL Sostegni Bis di alcune misure che anticipano il Disegno di Riforma d...

Cinema: un decreto intempestivo

  3 Maggio 2021   cinema produzione culturale
FINESTRE A 30 GIORNI PER IL CINEMA ITALIANO: UN DECRETO INTEMPESTIVO Il Ministro della Cultura Dario Franceschini interviene con un decreto che spiazza tutti gli operatori degli esercizi cinematografici, riguardante l’obbligo di uscita in sala, introducendo nu...