8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Roma, 29 dicembre 2021

Al Ministro della Cultura Dario Franceschini
Al Capo di Gabinetto Prof. Lorenzo Casini


Oggetto: Richiesta d'intervento straordinario a favore delle lavoratrici/ori che a causa pandemia hanno visto sospese le attività

stretta spettacolo tw

Il diffondersi della pandemia con l'aumento di casi di contagio da Sars Covid 19 e le nuove norme introdotte, con la cancellazione di concerti ed eventi programmati per la Vigilia, il Natale, la notte di San Silvestro e il Capodanno, hanno ancora una volta colpito duramente i lavoratori e le lavoratrici del settore che hanno visto vanificare il lavoro di almeno un mese di prove per poter andare in scena.

Sono stati annullati tutti gli eventi di piazza previsti per la festività, manifestazioni che da sole garantiscono il reddito mensile per centinaia di tecnici e artisti.

Le scriventi OO.SS che sostengono la necessità di salvaguardare la salute pubblica, non possono allo stesso tempo non rappresentare l'esigenza che le istituzioni deputate continuino ad accompagnare l'uscita dalla pandemia con un supporto emergenziale per chi lavora in un settore che come quello dello spettacolo dal vivo e subisce in maniera più forte gli effetti devastanti della pandemia. Pertanto chiedono al governo e al ministero della Cultura di intervenire urgentemente a sostegno dei lavoratori che in questa fase hanno visto annullare la loro fonte di reddito.

P.le Segreterie Nazionali
SLC CGIL   FISTEL CISL   UILCOM UIL
Sabina Di Marco   Giovanni L. Pezzini   Giovanni Di Cola

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

24 Ottobre Giornata dello Spettacolo

Il 24 ottobre si terrà la prima Giornata Nazionale dello Spettacolo. Le scriventi OOSS ritengono sia un segnale importante di valorizzazione per un settore che è stato duramente colpito dalla pandemia e che fatica a risollevarsi. Il provvedimento è stato giustame...

Spettacolo, SLC CGIL allarga la partecipazione con un nuovo modello organizzativo

L’area Produzione culturale della SLC CGIL ufficializza il nuovo modello organizzativo volto a raggiungere i mondi dello spettacolo non ancora formalmente regolamentati, quelli per lo più ascrivibili al lavoro non dipendente e “non stanziale” che si espleta in divers...

Cineaudiovisivo: i tamponi siano gratuiti per tutte le figure professionali

    Roma, 30 settembre 2021 Spett.le MINISTERO DELLA CULTURA Direzione Generale Cinema e audiovisivo Dr. Nicola Borrelli Direttore Generale Piazza Santa Croce in Gerusalemme, 9/a - Roma PEC: mbac-dca@mailcert.beniculturali.it Oggetto: interpello del...

Cineaudiovisivo: il verbale d'incontro tra sindacati e associazioni datoriali

Verbale d’incontro ANICA, APA, APE e SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL In data 28 settembre 2021 si sono riunite le associazioni datoriali del settore cine audiovisivo, Anica, Apa, Ape e le OOSS di settore Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, con all’ordine del gio...

Bene la capienza delle sale cinematografiche all'80%, ma non basta

  30 Settembre 2021   Spettacolo cinema produzione culturale
  Apprezziamo la decisione di estendere all’80% la capienza di sicurezza anti-contagio nelle sale cinematografiche, basata sulle considerazioni espresse dal CTS. La decisione arriva in tempo perché stanno per arrivare importanti blockbusters, a partire dall’ul...

Lettera unitaria ai ministeri della Cultura e del Lavoro

Roma, 27 settembre 2021 Spett.li Ministero della Cultura Ministero del Lavoro Oggetto: richiesta di inserimento delle professioni dello spettacolo nell’elenco dei lavori gravosi La Commissione istituzionale sui lavori gravosi, nel documento approvato il 16 settem...