6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Azienda ed OO.SS., facendo seguito all’accordo del 30 agosto u.s., pari oggetto, in data odierna si sono incontrate per definire l’insieme delle azioni da porre in essere in favore della popolazione e dei colleghi coinvolti nel recente sisma.
Gli interventi previsti sono indicati nell’accordo sottoscritto che alleghiamo e che riguarda tutte le Aziende del Gruppo a cui si applica il CCNL di Poste Italiane.
L’accordo, in particolare, prevede la possibilità che i lavoratori del Gruppo, possano, su base volontaria, devolvere l’equivalente di un’ora di lavoro (ora etica) in favore delle popolazioni terremotate.
Le Aziende, parimenti, verseranno l’equivalente della somma devoluta volontariamente dai loro dipendenti.
Per i colleghi coinvolti nel sisma è inoltre prevista la possibilità di fruire di un anticipo sul TFR, anche in deroga al limite minimo di anzianità di 8 anni di servizio, di norma previsto per accedere alle anticipazioni.
L’Azienda, inoltre, per Mercato privati, nel calcolo degli obiettivi commerciali, terrà debitamente conto delle giornate di mancata operatività degli uffici, per PCL sospenderà la riorganizzazione nei territori coinvolti dal sisma. Infine, in tema di mobilità volontaria (trasferimenti e distacchi) saranno oggetto di attento esame le richieste di mobilità presentate dai lavoratori per motivi inerenti all’evento sismico.
In proposito, le strutture sindacali territoriali sono invitate a segnalarci eventuali casi particolari perché vengano esaminati a livello centrale sotto l’aspetto gestionale.
Per quanto riguarda le ore di lavoro perse dai nostri colleghi a causa del sisma, l’Azienda, diversamente da quanto si è verificato in passato per l’evento sismico dell’Emilia, si è impegnata a non far ricorso alla CIG in deroga, assicurando che la mancata prestazione lavorativa non comporterà alcuna penalizzazione economica

LE SEGRETERIE NAZIONALI SLP- CISL SLC- CGIL UILPOSTE-UIL FAILP-CISAL CONFSAL COM UGL-COM

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste Italiane: Lettera su scioperi territoriali

  17 Giugno 2019   servizi postali
La scrivente Organizzazione Sindacale rileva un atteggiamento di ostilità aziendale verso le indizioni di sciopero territoriali; in particolare ci riferiamo al tentativo messo in atto dai dirigenti aziendali di impedire al personale di livello Quadro di aderire allo...

Poste: accordo di mobilità, primi devastanti effetti

  14 Giugno 2019   poste italiane servizi postali
In questi giorni si stanno definendo le graduatorie di mobilità volontaria regionale. Molti lavoratori, pur avendo regolarmente inserito la propria richiesta, tuttavia non si trovano in graduatoria per effetto di un accordo scellerato che in maniera indiscriminata pe...

Nexive: comunicato unitario accordo

  7 Giugno 2019   servizi postali
Al termine di un intenso e complesso confronto, siglato, nella giornata di ieri, un accordo finalizzato a rilanciare la capacità di penetrazione di Nexive nel mercato di riferimento attraverso un nuovo modello organizzativo improntato a maggiore flessibilità e duttil...

Poste: accordo politiche attive

  7 Giugno 2019   poste italiane servizi postali
E' stato finalmente sottoscritto, in modo unitario, l’accordo sulle politiche attive delstato finalmente sottoscritto, in modo unitario, l’accordo sulle politiche attive dellavoro, applicativo di quanto convenuto con l’Azienda nel verbale del 30 novembre 2017 ed inqu...

Poste: Comunicato incontro Chief Operating Office

  8 Maggio 2019   poste italiane
Si è svolto il previsto incontro sulle fasi di avanzamento del processo di trasformazione della neo costituita Divisione COO. La comunicazione aziendale ha ripercorso le principali evoluzioni sui Servizi di Back Office e di Assistenza Clienti, fornito approfondimenti...

Poste Italiane: Lavoratori costretti a lavorare il 25 aprile ed il 1° maggio

  3 Maggio 2019   poste italiane
 “Nelle due giornate del 25 aprile e del 1° maggio, Poste Italiane ha “invitato” lavoratori a tempo determinato ed  indeterminato a recarsi a lavoro in una condizione mai verificatasi in precedenza”. Lo denunciano in una nota congiunta il Vic...