6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

ESITI INCONTRO NAZIONALE PAGAMENTO PREMIO DI RISULTATO 2012 TNT POST ITALIA

Si è svolto in data odierna l’incontro urgentemente richiesto dalle Segreterie Nazionali ai vertici di TNT Post Italia a seguito delle pesanti discrasie verificatisi in merito al pagamento del Premio di Risultato 2012.

Come è noto i lavoratori di diverse Sedi TNT del territorio nazionale, in occasione del pagamento, e contrariamente alle recenti voci ufficiose rassicuranti, si sono visti riconoscere importi fortemente decurtati a fronte di una posizione aziendale che lamenta, a consuntivo, il mancato raggiungimento (o il raggiungimento in parte) degli obiettivi previsti dall’accordo sul premio di risultato medesimo.

Nel merito abbiamo sottolineato con forza quanto segue:

la mancanza di adeguato coinvolgimento delle RSU/RSA e, di conseguenza, dei lavoratori sui risultati operativi periodicamente conseguiti. Ciò non ha consentito di poter prendere atto adeguatamente, analizzare, approfondire e rimuovere le cause che hanno determinato l’insufficiente raggiungimento degli obiettivi prefissati;

l’insufficiente gestione dell’accordo da parte dell’Azienda che non ha provveduto ad attivare per tempo le previste riunioni di monitoraggio con le OO.SS, sia a livello delle Filiali interessate , sia a livello di confronto Nazionale;

non essendo stato poi possibile affrontare la tematica e le criticità relative a tutte le Filiali nella riunione nazionale, abbiamo dato la disponibilità, laddove l’Azienda lo ritenesse necessario, di affrontare approfondite analisi sulle cause del mancato raggiungimento degli obiettivi attraverso specifiche riunioni da calendarizzare nelle filiali interessate con la partecipazione delle RSU/RSA.

CIO’ POSTO, ABBIAMO RIVENDICATO CON LA MASSIMA DETERMINAZIONE IL PAGAMENTO DEL PREMIO DI RISULTATO NELLA MISURA INTERA E SECONDO I CANONI PREVISTI DALL’ACCORDO.

L’azienda, dopo un acceso confronto, pur ribadendo le proprie ragioni e l’oggettività dei dati di consuntivo del PDR rappresentati, ha tenuto in considerazione le motivazioni addotte dalle delegazioni SLP-CISL ed SLC-CGIL ed in via eccezionale, di PROVVEDERE A DISPORRE IL PAGAMENTO, PER IL GIORNO 27 GIUGNO , DEL PREMIO, PREVIO, AVVIO DI CONFRONTI SUL PDR A LIVELLO DI FILIALE CON LE DELEGAZIONI SINDACALI COMPETENTI LADDOVE RITENUTI’ UTILI ED AL FINE DI ANALIZZARE LE CRITICITA EMERSE.

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Poste Italiane: primo monitoraggio stress e patologie

  10 Aprile 2019   Comunicati stampa poste italiane
Inca e Slc Cgil hanno presentato oggi ai lavoratori ed ai rappresentanti sindacali della più grande azienda pubblica italiana la prima indagine sulla qualità del lavoro nel settore finanziario.  "Un'indagine a tutto campo - commenta Silvino Candeloro del col...

Poste Italiane: campagna nazionale tra lavoratori del comparto finanziario

  9 Aprile 2019   poste italiane servizi postali
In Italia, l’attività dei lavoratori addetti alla consulenza finanziaria in Poste Italiane espone molti lavoratori e molte lavoratrici a pressioni psicologiche che hanno un forte impatto sulle loro condizioni di salute: il raggiungimento degli obiettivi Commerciali, ...

Poste: azienda risponda a nostre obiezioni su discriminazioni lavoratori

  29 Marzo 2019   poste italiane
 “È grave che Poste Italiane, una delle più grandi aziende pubbliche di servizio del Paese, non abbia ritenuto utile approfondire e rispondere alle obiezioni da noi sollevate su temi sensibili e delicati come quelli che riguardano il diritto delle...

Poste: bene accordo a Torino per servizio portalettere senza mezzi a motore

  28 Marzo 2019   poste italiane
Una buona notizia per i dipendenti di Poste italiane e per l'ambiente: è stato sottoscritto unitariamente, per la città di Torino, un accordo che prevede la riorganizzazione del recapito cittadino volto ad aumentare le zone servite senza l'ausilio di mezzi a motore s...

Poste: no ad accordo mobilità discriminatorio

  22 Marzo 2019   Comunicati stampa poste italiane
Non basta sbandierare un grande bilancio, nè basta pubblicare un codice etico senza applicarlo. Slc Cgil oggi si è rifiutata di firmare un accordo di mobilità che consideriamo discriminatorio" dichiara Nicola Di Ceglie, segretario nazionale Slc Cgil in merito all'acc...

Poste: bene bilancio, ma Ccnl scaduto

  20 Marzo 2019   Comunicati stampa poste italiane
Apprendiamo dai media l’ennesimo risultato positivo di bilancio per il 2018 comunicato dall’Ad di Poste Italiane, Matteo Del Fante. Anche noi siamo soddisfatti di questo ottimo esito, frutto del lavoro quotidiano e della capacità delle Lavoratrici e Lavoratori di Pos...