6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

POSTE ITALIANE: SLC CGIL, BENE LE STABILIZZAZIONI, MA SULLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO SERVONO INTERVENTI DI CARATTERE STRUTTURALE

poste politiche attive tw

Le Politiche attive del lavoro perseguite dall’attuale dirigenza di Poste Italiane presentano aspetti controversi che come Segreteria Nazionale SLC CGIL – Area Servizi Postali avvertiamo il dovere di porre in luce.

L’incremento del numero di stabilizzazioni (1.700 rispetto alle 1.400 previste) delle lavoratrici e dei lavoratori con contratto a tempo determinato (CTD) è una misura che vede il nostro pieno favore, poiché in linea con la battaglia storica al precariato avviata in Poste Italiane proprio dalla sottoscritta sigla sindacale. Risultato importante, ma non sufficiente. Non solo sul piano quantitativo, ma anche su quello qualitativo.

Le suddette stabilizzazioni comunicate dall’Azienda alle OO.SS. in occasione dell’incontro dello scorso 10 novembre si attestano su numeri inadeguati a supplire all’entità della carenza di personale e alla conseguente organizzazione disfunzionale del lavoro.

Queste due criticità, inoltre, risultano diffuse sull’intero territorio nazionale e non ristrette ad aree specifiche. Pertanto, la concentrazione geografica di alcuni interventi non può che suscitare forti perplessità.

Come abbiamo avuto modo di significare all’Azienda in chiusura dell’incontro, come SLC CGIL non saremo più disponibili ad avallare misure di carattere emergenziale. Sulle politiche attive del lavoro serve una visione di lungo respiro, di portata strutturale e – soprattutto – frutto del confronto e della condivisione tra Azienda e Organizzazioni Sindacali.


Roma, 12 novembre 2021

Ufficio Stampa SLC CGIL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Comunicato stampa sui servizi indifferibili di Poste Italiane

L’aggravarsi della diffusione del coronavirus nel Paese ha obbligato il Governo a decisioni radicali, giustamente imposte a tutti i cittadini italiani. Tra i provvedimenti più urgenti e necessari vi è quello dell’obbligo di rimanere a casa, salvo casi di comprovate e...

Lettera a Poste Italiane per applicazione del Cura Italia

Dr. Pierangelo Scappini Risorse Umane e Org.ne Dr. Salvatore Cocchiaro Risorse Umane e Org.ne – R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa,175 00144 Roma Roma, 16 marzo 2020 Oggetto: Emergenza coronavirus. Le ultime misure varate in data odierna dal Governo con il...

Lettera a Poste Italiane su carenza di misure preventive

Spett.le Poste Italiane Dr. Matteo Del Fante Amministratore Delegato Dr Giuseppe Lasco Vice Direttore Generale Dr. Pierangelo Scappini Risorse Umane e Org.ne Dr. Salvatore Cocchiaro Risorse Umane e Org.ne – R.I. Roma, 15 marzo 2020 Oggetto: Emergenza contagio...

OO.SS. scrivono all'Anci su emergenza coronavirus e servizi di posta e bancoposta

Sig. Presidente Ing. Antonio Decaro c/o Palazzo Comunale Bari Roma, 15 marzo 2020 Oggetto: Emergenza COVID 19. Egregio Presidente, operiamo immersi in una crisi sanitaria senza precedenti, un’emergenza ormai planetaria che impone fermezza e scelte improntate...

Lettera a Nexive su emergenza coronavirus.

  10 Marzo 2020   servizi postali salute sicurezza
Dr. Saverio Secreti NEXIVE S.p.A. Via Fantoli, 6/3 20138 Milano Roma, 10/03/2020 OGGETTO: emergenza contagio Coronavirus. Nella giornata di ieri è stato varato l’ennesimo DCPM recante misure, a valenza nazionale, sempre più urgenti e stringenti in materia di co...

Coronavirus. Lettera unitaria a Poste Italiane su emergenza contagio

  10 Marzo 2020   poste italiane salute sicurezza
POSTE ITALIANE S.p.A. RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Dott. Pierangelo SCAPPINI RESPONSABILE RELAZIONI INDUSTRIALI Dott. Salvatore COCCHIARO LL.SS. Roma, 9 marzo 2020 OGGETTO: emergenza contagio Coronavirus. Varato l’ennesimo DCPM recante misure, a valenza nazio...