5 tlc elab180x180TLC E EMITTENZA

COMUNICATO

Nei giorni scorsi si è tenuto un ulteriore incontro tra i rappresentanti aziendali di Aubay Italia e le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, unitamente alle RSA, per discutere dell’andamento aziendale e sollecitare una determinazione circa gli assorbimenti degli aumenti contrattuali applicati dall’azienda alle lavoratrici ed ai lavoratori in possesso di superminimi.

La richiesta di non assorbimento degli aumenti contrattuali, condivisa e concordata con Asstel in rappresentanza delle aziende che applicano il Contratto Collettivo delle Telecomunicazioni, è nata nel corso della trattativa per il rinnovo contrattuale per dare un segnale concreto di riconoscimento economico alle lavoratrici ed ai lavoratori in questa dura fase pandemica. Addetti di un settore considerato di primaria importanza in questa fase pandemica, e che si candida ad avere un ruolo fondamentale nella realizzazione delle misure previste dal PNRR in relazione a digitalizzazione, innovazione, meritavano, secondo le Organizzazioni Sindacali, un aumento contrattuale vero e tangibile.

La decisione di assorbire gli aumenti contrattuali alle lavoratrici ed ai lavoratori in possesso di superminimi è sicuramente sbagliata nei confronti dei propri dipendenti che con serietà ed abnegazione hanno dimostrato grande professionalità anche e soprattutto in questa difficile fase di emergenza sanitaria.

Il fatto che Aubay sia stata l’unica azienda in tutta Italia a prevedere l’assorbimento degli aumenti contrattuali dovrebbe essere indicativo per l’azienda nella valutazione della propria scelta, ma è sicuramente un messaggio molto chiaro di mancata attenzione per i lavoratori.

Le scriventi OO.SS. continuano a sostenere che la scelta aziendale sia errata e vada rivista, ed auspicano una attenta valutazione che porti a riconsiderare questa scelta.

Nel corso dell’incontro le parti hanno comunque confermato la volontà di voler proseguire il confronto per traguardare entro la fine dell’anno un accordo integrativo aziendale che permetta di migliorare le condizioni economiche attraverso il riconoscimento di un Premio di Risultato, gratificando i lavoratori per gli sforzi prodotti ed i risultati ottenuti. Sarà anche l’occasione per regolamentare lo smart working, rendendolo un modello organizzativo strutturale anche per la fase post emergenziale.

Nei prossimi giornisaranno calendarizzate delle assemblee con le lavoratrici ed i lavoratori Aubay per promuovere un confronto di merito sui temi trattati e valutare eventuali ed opportune determinazioni.

Roma 18 giugno 2021

Le Segreterie Nazionali
SLC CGIL FISTEL CISL

0
0
0
s2smodern

TUTTE LE NOTIZIE

Rai, il piano industriale di Fuortes distrugge l'azienda

  28 Giugno 2022   rai tv emittenza raiway broadcasting
RAI: SLC CGIL, IL PIANO INDUSTRIALE DI FUORTES DISTRUGGE L'AZIENDA Giovedì scorso, davanti a un CDA ammutolito, l’AD Rai ha calato sul tavolo della Sala Orsello della direzione generale di Viale Mazzini – sede presto in dismissione, secondo le voci più ricorrenti c...

Huawei Technologies Italia, sottoscritto il primo accordo nazionale

  24 Giugno 2022   tlc
Dopo un lungo e proficuo percorso relazionale, costruito nel tempo, è stato sottoscritto un importante accordo a livello nazionale tra l’azienda Huawei e le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil. L’intesa parte dal riconoscere il valore della co...

Tim, difendiamo occupazione e futuro del Paese

  23 Giugno 2022   tim tlc telecom
Il 21 giugno le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Tim hanno scioperato per difendere i livelli occupazionali ma anche il futuro del Paese, parte del quale legato ad una infrastruttura vitale e strategica come la rete. Sono questi i motivi per i quali il sindac...

Tim, la piazza del 21 giugno

  21 Giugno 2022   tim tlc telecom
SCIOPERO NAZIONALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DEL GRUPPO TIM Manifestazione del 21 giugno 2022 in piazza Bocca della Verità, Roma   L’intervento conclusivo di Riccardo Saccone, Segretario Nazionale SLC CGIL “La domanda che abbiamo posto alle rappre...

Call center ITA, accordo raggiunto. Sindacati, "Sanata una ferita"

  17 Giugno 2022   call center tlc almaviva
VERTENZA CUSTOMER CARE ITA. SIGLATO ACCORDO CHE SALVAGUARDA INTERO PERIMETRO OCCUPAZIONALE Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil: “Sanata una ferita, soddisfazione per l’intesa traguardata” In data odierna, dopo una lunga trattativa presso il Ministero del Lavoro, alla...

Call center ITA, più vicino l'accordo per salvare tutti i posti di lavoro

  10 Giugno 2022   call center tlc almaviva
Si è svolto in data odierna l’incontro convocato dal ministero del Lavoro per discutere della vertenza relativa agli addetti al servizio customer ITA riguardante i 543 lavoratori interessati all’accordo ministeriale sottoscritto lo scorso ottobre 2021, ad oggi divent...